mercoledì 19 gennaio 2011

Il falo' di San'Antonio e due suggerimenti!


Lunedi' vi ho raccontato di Sant'Antonio e vi avevo lasciato la promessa di mostrare le foto del falo' che avremmo fatto la sera....bene!
Ci siamo radunati in campagna, al cascinotto degli zii dove hanno un pezzo di terra adibito ad orto. Il cascinotto e' praticamente il deposito degli attrezzi, ma abbiamo acceso il caminetto, sistemato i tavoli e mangiato li tutti insieme.


Fuori, nel campo, lontano da alberi e da tutto, era pronta la catasta di legni vecchi e cose da bruciare. Era davvero bella grande e quando il fuoco ha preso bene le fiamme si sono alzate alte in cielo facendo una gran luce in mezzo alla nebbia fitta che c'era.


I bimbi che correvano tutto intorno eccitatissimi gettando sul fuoco dei piccoli rami tenuti da parte per loro. Le guance rosse e gli occhi felici!
Noi li attorno a guardarli, a lasciarci scaldare, a mangiare frittelle e mandorle pralinate e bere vin brule'.


Una bellissima serata!!! Peccato che il fuoco non abbia scacciato la nebbia che in questi giorni ancora ci fa compagnia! Ma va bene cosi'!

E veniamo ora ai suggerimenti!
1) Andate a visitare il sito Siculidivini! Divine bonta' di Sicilia....non aggiungo altro! Alessandro, il responsabile offre a tutti i lettori di questo blog uno sconto del 5% su tutti i prodotti. Bastera' che in fase di ordine inseriate nel codice coupon la scritta "lacucinapiccolina2011".


2) Abbiamo una collaborazione anche con Pedrini che ha offerto a noi e a tutti i lettori del blog lo sconto del 20%. Anche qui, in fase di ordine vi bastera' inserire il codice "lacucinapiccolina" per avere in automatico lo sconto.


Ok...per oggi e' tutto.
Buona giornata
Paola
Bookmark and Share
Stampa il post

13 commenti:

Federica ha detto...

Che bello mantenere vive queste tradizioni. Da me è rimasta la tradizione degli uccelletti ma non credo che i falò in campagna si accendano ancora...peccato! Un bacione, buona giornata

piccoLINA ha detto...

Federica... in realta' anche qui sono proibiti, andrebbero autorizzati e sorvegliati, ma alcuni (e anche noi) li accendono comunque. E' bello conservare le tradizioni e usando la testa non si corrono pericoli! Avevo visto i tuoi uccelletti, sono carinissimi! Un bacione a te!

Francesca ha detto...

Siii, aspettavo queste foto, che belle!!! Dev'essere un'occasione speciale per stare insieme e condividere golosità!! Brava!!
Franci

rebecca parodi ha detto...

Bellissimo!! ...che cosa sono quelle cose fotografate che sembrano tanto sfiziose?

piccoLINA ha detto...

Rebecca, quelle sono le frittelle che prepara mia mamma!!!! Fotografate alla luce della lampada a olio perche' in campagna non c'e' elettricita'!
La ricetta la trovi seguendo il link che ho messo nel post!

Francesca GRAZIE!!!!

Baci baci

Mari e Fiorella ha detto...

Bella tradizione e belle foto...vado a vedere le frittelle della mamma...

alessandra (raravis) ha detto...

ma che bel post e che belle foto, paola! bello, bello, bello
ciao
ale

piccoLINA ha detto...

Mari e Fiorella... provatele!!!
Ale...grazie, grazie, grazie!!! Un abbraccio

Yaya ha detto...

Davvero una bella tradizione.. mi sarebbe piaciuto essere lì con voi!! ^_^
Poi dove c'è il vin brulèè..... ^_^ mi ci metto volentieri di mezzo!

Erica ha detto...

bellissime foto, grazie per averci fatto vedere questa serata ^_^

l'albero della carambola ha detto...

Dalle foto e dalla descrizione sembra proprio una bella festa. Sono a favore del mantenere vive le tradizioni, chissà se riusciremo.
Sonia

Vale ha detto...

Ciao a tutti
a me i falò piacciono tantissimo...in fotografia.
Da noi c'è la tradizione di bruciare la vecia, la befana, fanno fuochi molto grandi, e mentre bruciano tutti cantano, bevono vin brulèè e mangiano la pinza, un dolce fatto con farina da polenta, fichi, uvette, mele.
Io non partecipo più a queste feste da tanti anni, perchè i ragazzi lanciano raudi e petardi ed io, oltre ad aver paura di venir colpita, non sopporto gli scoppi improvvisi.
Certo che il tuo racconto, cara Paoletta, è come sempre molto affascinante e coinvolgente.

Adesso vado a visitare il sito Pedrini, Paola, sarai l'artefice della mia rovina...non resisto alla tentazione di acquistare qualcosa di nuovo e perfettamente inUTILE per la mia cucina.

Un abbraccione :-)

Tania ha detto...

Falò, frittelle, mamma mia che bella atmosfera!
Grazie per gli sconti, ovviamente vado a guardare i siti segnalati!

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails