lunedì 17 gennaio 2011

Gelatina alla birra.

Buon lunedi' a tutti e auguri a tutti gli Antonio che conoscete!!!! Qui in Brianza il 17 gennaio e' una data importante, almeno nella zona dove sono io; ve ne avevo raccontato QUI lo scorso anno. Per stasera e' gia' pronta la catasta di legna da bruciare, speriamo che la mia Adele faccia anche le sue favolose frittelle!!! Nei prossimi giorni poi vi mostrero' le foto del falo', ma oggi parliamo di altro!

La gelatina alla birra era uno dei tanti pensieri realizzati per Natale, andata in dono, tra gli altri anche ad Adriano, il compagno di Elena, la mia amica di cui vi avevo parlato QUI. E non potete immaginare che felicità quando venerdì ho ricevuto una mail da Elena dove mi diceva che la gelatina aveva avuto un gran successo e se avevo un vasetto che gironzolava in giro, Adriano lo avrebbe molto gradito!!! Purtroppo mi è rimasto solo un mezzo vasettino nel frigo, quindi le ho promesso che gliela preparerò ancora... e nel frattempo ecco la ricetta che ho scopiazzato dalla Mapi nel suo blog La Apple Pie di Mary Pie. La ricetta la potete trovare QUI ma ve la copio per comodità!

Gelatina alla birra

Ingredienti:
1 litro di birra doppio malto, preferibilmente rossa (io ho usato la rossa Moretti)
300 g zucchero semolato

Per addensare:
1 bustina di Fruttapec 1:1 (le altre opzioni le trovate dalla Mapi)

Versare la birra, lo zucchero e il Fruttapec in un tegame dalle pareti alte (questo è molto importante, altrimenti la schiuma traboccherà) e portare a ebollizione. Abbassare la fiamma e proseguire la cottura finché il liquido non si sarà ridotto di circa 1/3. Le istruzioni sulla confezione parlano di soli 3 minuti di ebollizione, ma secondo me non sono nemmeno lontanamente sufficienti e l'unica volta che le ho seguite alla lettera mi sono trovata nei vasetti un liquido ambrato con un deposito bianchiccio (la pectina, per l'appunto) inquietante. Quindi lasciate perdere le istruzioni e proseguite la cottura per almeno un quarto d'ora, datemi retta. Versare nei vasetti, tappare e sterilizzare.


Raccomandazioni mie: la pentola deve essere VERAMENTE alta, perchè ogni volta che metterete il cucchiaio per mescolare si creerà una schiuma che cercherà in qualsiasi modo di scappare fuori dalla pentola. Io ho lasciato cuocere tutto per circa 3/4 d'ora, finchè il liquido si è appunto ridotto di 1/3. Invasato poi bollente e lasciato raffreddare creando il sottovuoto.


Favolosa!!!!

E siccome ogni promessa è un debito, dovevo postare la foto di Sami al suo compleanno ed ecco qua!!!

Buon inizio di settimana a tutti!
Paola
Bookmark and Share
Stampa il post

22 commenti:

Francesca ha detto...

Carissima!! Non conoscevo questa gelatina e non saprei immaginare il sapore... mi sa che non mi resta altro che provare. Io faccio la birra da sola, andrà bene, secondo te?
Grazie della ricetta!!
Franci

Lilly ha detto...

Chi sa che bontà, poi con quel formaggio.Segno e quando verrà il suo momento torno per dare notizie.Grazie.

EliFla ha detto...

MA che belli quei bambini con la torta!!!!

Per me oggi più che Sant'Antonio (anche se in ogni paese limitrofo , dove c'è una chiesa intitolata a lui..stamattina hanno fatto esplodere decine di bombe per ricordarcelo!!!)è il compleanno del mio papà....e quest'anno essendo stati su a NAtale..passa....uffa!!!

Però sai che gli faccio la gelatina e gliela mando??? Un buon inizio settimana a te, baci, Flavia

arabafelice ha detto...

Davvero una ricetta curiosa!
Provo con la birra araba che e' analcolica...

piccoLINA ha detto...

@Francesca... fai la birra home made? Accidenti...brava! Prova si... e poi fai sapere!
@Lilly allora ti aspetto!
@Flavia auguri al tuo babbo anche da parte mia! Un abbraccio
@Stefania provala. Scegli una birra dolce!

Baci baci!!!!

fantasie ha detto...

L'avevo già vista da Mapi... magari dovrei provare con una birra senza glutine...

lucia ha detto...

Le gelatine, di vino e di birra, sono una di quelle ricette che vorrei proprio provare a fare, perchè con i formaggi sono proprio buone! Belli i bimbi e buon sant'Antonio!!! Un bacione, lucia

Mirtilla ha detto...

ma che insolita!!!

Yaya ha detto...

Ma sai che avevo visto la gelatina di birra mesi fa e mi aveva troppo incuriosita? Poi me la sono scordata ma se spulcio bene devo averla salvata da qualche parte.. mi copio anche la tua perchè mi intriga davvero.. e poi di te mi fido ^_^
Baciotti

l'albero della carambola ha detto...

Che splendida ricetta (e che splendidi bimbi!)...Sai che nemmeno io conoscevo la gelatina di birra? Chissà che bontà con quel bel vassoio di formaggi...
baci
s

Erica ha detto...

Ho fatto la gelatina con il vino ed è risultata un successone... am anche quella di vinsanto, secondo te posso non provare la tua?!

viola ha detto...

A me piace moltissimo, in realtà mi piacciono moltissimo i formaggi e l'abbinamento lo trovo fantastico. da fare assolutaemnte. Grazie della bella ricetta.
Un bacione

rebecca parodi ha detto...

Stuzzicante! Ma oltre al formaggio (pecorino penso) con che altro si sposa bene?

Antonella ha detto...

che meraviglia di ricetta..la voglio provare.
ciao
antonella

elena ha detto...

ma che bella ricettina, deo assolutamente provarla! Mi piace la birra e anche l'abbinamento gelatina-formaggi! Userò la mia birra home-made....
Grazie per aver postato questa ricetta speciale!

Giulia ha detto...

Originalissima!
Te la rubo, questa ricetta!
Un bacione, a presto!

ivana ha detto...

Ciao Ragazze!!!

E chi immaginava che c'è uno staff insuperabile in questa cucinaPiccolina?????
Un abbraccio!!!

piccoLINA ha detto...

Grazie a tutte!!!!
Rebecca, ho letto che oltre ai formaggi questa gelatina si abbina bene ai dolci con le mandorle... credo che le paste di mandorle siano perfette... non mi resta che provare!
Nonna Ivana....bentrovata!!!

Buona giornata a tutti!
Paola

SUNFLOWERS8 ha detto...

E' meraviglioso il mondo dei blogger, ogni giorno scopro qualcosa di nuovo, come questa gelatina alla birra, amando molto i formaggi e soprattutto amando accompagnarli con qualcosa di sfizioso questa ricetta cade proprio a fagiolo ;)) grazie!

anna ha detto...

Non la conoscevo neanche io questa gelatina.Ma solo con formaggi e mandorle si puo' abbinare?
Anche qui da me ieri sera hanno fatto il FUOCONE come lo chiamano qui.Che belli Sami e Matteo.
Tvb!
Anna

Bietolin@ ha detto...

Te l'ho proprio scopiazzata anche io ;-p.
Se ti va puoi vederla qui: http://bietolinaincucina.blogspot.com/2011/09/gelatina-di-birra-rossa.html

Anonimo ha detto...

Una domanda: come si fa a sterilizzare i vasetti? Prima o dopo aver messo la confettura all'interno? Bisogna farli bollire x fare il sottovuoto? Grazie

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails