lunedì 1 marzo 2010

MADAMA ALTICCIA



Prima di tutto, vorrei ringraziare Artemisia Comina, dal blog AAA ACCADEMIA AFFAMATI AFFANNATI, per la ricetta di questa torta, altra vittima della signora bionda che, come con altri, senza chiedere si è permessa tempo fa di portare nel suo programma, questa ricetta.
La torta passo’ anche in Cucinait e gira da tempo sul web, io sinceramente non ne avevo mai sentito parlare prima.
L’ho trovata buonissima, anche se un po’ troppo alcoolica, spero che la signora non ne abbia a male.
Per la frolla:

250 gr di farina
75 gr di burro (io home made)
75 gr di zucchero
1 uovo
un po’ di liquore
Per il ripieno:
4 cucchiai di marmellata di arance (io l’ho usata di albicocche)
150 gr di amaretti
rum
125 gr di zucchero
2 uova
100 gr di farina di mandorle
Preparare la frolla, lasciarla riposare una mezz’ora e poi con questa rivestire una tortiera da 22 cm adattandola al fondo ed ai bordi.
Mettere tutti gli amaretti che c’entrano in un patto della stessa circonferenza della tortiera sul fondo del quale si è versato del rum in modo che ce ne sia un filo.
Lasciarli fino a quando hanno assorbito tutto il rum lasciare da parte gli amaretti che non hanno trovato posto nel piatto.
Stendere sul fondo guscio le 4 cucchiaiate di marmellata sovrapporvi ordinatamente gli amaretti "ubriachi" e sbriciolare sopra il resto riempiendo tutti i buchini.
Montare benissimo lo zucchero con le uova quindi aggiungere la farina di mandorle e montare ancora un po’.
Versare questo composto sopra gli amaretti, quindi infornare in forno già caldo per 40/50 minuti.
Lasciar raffreddare, togliere dallo stampo e cospargere di zucchero a velo.
L'originale lo trovate qui:
Bookmark and Share
Stampa il post

6 commenti:

piccoLINA ha detto...

Uuuuu Robi....buona questa torta alticcia, mi ispira un sacco!!!!
Grazie per la ricetta, nemmeno io l'avevo mai sentita!
Come sta il tuo cucciolotto????
Un bacione!!!
P.

manuela e silvia ha detto...

Neppure noi la conoscevamo...e cosa ci stavamo perdendo!! il liquore certo non gli manca e si sposa proprio divinamente con il sapore corte di amaretti e mandorle!
bravissima!
un bacione

Alexia ha detto...

Stavo pensando proprio a te...che amica disgraziata sono?
Dovrei chiedere io a te come va? E i punti? Fanno giudizio? Ma un contatto MSN o altro con cui parlare con te? Smak....
Ele

Robi ha detto...

Grazie a tutte.
Cucciolo sta cosi' e cosi', da quando va al nido è malato un giorno su due....portiamo pazienza, mi dicono che il primo anno è cosi''...ma te piuttosto, cosa ti è successo, mi sono persa tutto io.......come stai?

piccoLINA ha detto...

Tranquilla ... tutto bene! Mi hanno ricucita un pochino, ora sono come nuova...ahahahah!!!
Un abbraccio!!!

Miri ha detto...

Ho preparato questa meravigliosa torta con le variazioni che seguono. Ho avvisato la padrona del blog "Accademia affamati affanati" di quanto ho variato.
- la frolla:ho realizzato la frolla con la ricetta di Adriano; metà dose da quella proposta nel suo blog "Profumo di lievito"
- marmellata di arance:ho usato quella di arance amare
-amaretti: ho usato quelli di Sassello aromatizzati alla arancia
- rum: ho usato il liquore Grand Marnier.
Per il resto ho seguito la ricetta, compresi i tempi di cottura.

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails