sabato 6 marzo 2010

Crema di foglie di sedano


Lo si può chiamare pesto di sedano, ma siccome per me il pesto è uno solo, quello genovese fatto col basilico, questa la chiamerò crema, ma volendo anche salsa...in effetti gli usi che se ne possono fare sono tantissimi!
Mi ha spifferato l'idea la mia carissima amica Alessandra, la zia Sandra dei miei bimbi, la mia Drocchina per me! Una sera al telefono mi dice: " Ma tu cosa ci fai con le foglie del sedano?"... bhe... vi giro la domanda, voi cosa ci fate con le foglie del sedano??? Io il sedano lo compro solo per sgranocchiarmelo quando torno dall'ufficio onde evitare di buttarmi su schifezze varie e rovinarmi poi la cena! Quindi insomma.... io le foglie le butto! Le ho sempre buttate finora!
Poi la mia Drocchina mi mice: " ho fatto un pesto con le foglie del sedano, esattamente come fare il pesto genovese, però usi le mandorle invece dei pinoli!" Wow.... non mi aveva mai sfiorato l'idea!!!
Bhe... ormai sapete come sono....detto, fatto! Ho preparato la crema di sedano!!!
A questo punto però se vi aspettate la ricetta con dosi precise.... mi spiace ma resterete delusi, stavolta niente dosi, io il pesto lo faccio sempre ad occhio e così anche questa crema!
Ma gli ingredienti ve li scrivo!!! Tutto nel minipimer e via, velocissimo!

Crema di foglie di sedano
Ingredienti:
-foglie di sedano mondate, lavate e asciugate
- mandorle (io senza buccia, ma credo vadano bene anche con la pellicina!)
- formaggio grattugiato e pecorino
- aglio
- olio
- sale
- pepe
- latte

Ok, il pepe e il latte non rientrano nella classica ricetta del pesto, ma il pepe a me piace tantissimo
e il latte l'ho usato per diluire un pò la crema invece di aggiungere tanto olio.
Con le quantità dovete regolarvi in base al vostro gusto...io ho abbondato coi formaggi!
E' ottima spalmata sul pane, accompagnata con verdure crude, buonissima per condire la pasta (Samuele se n'è mangiato un piattone enorme!) e anche da accompagnare a carne lessata o alla griglia...provatela!!!
Buona serata a tutti!
Paola

Aggiornamento del 23 giugno 2011: con questa ricetta partecipo alla raccolta di Angela: gemme di bonta': le mandorle

Bookmark and Share
Stampa il post

10 commenti:

CRI ha detto...

Esattamente come lo faccio io, con l'aggiunta del latte e il mix di formaggi... buonissimo.

piccoLINA ha detto...

Siii... sono corsa da te per vedere...in effetti è praticamente uguale! Buonissimo davvero!!!
Buona domenica!
Paola

Tania ha detto...

Ottima idea, usare le foglie di sedano solo per decorare è sprecato!

rosella ha detto...

Anch'io le buttavo! Ho un bel sedanone foglioso in frigo: vado. Grazie della bella idea: buttare quel che hai pagato è spiacevole. Ti abbraccio. Rosella

piccoLINA ha detto...

Grande Rosellina...poi facci sapere se ti è piaciuto!
Baci baci
P.

rosella ha detto...

Paolaaa, fatto e mangiato. Veramente buona questa crema; non lo avrei mai creduto: pensavo che le foglie avessero sapore forte e sgradevole e invece...mi sbagliavo. Grazie di nuovo. Mi dispiace solo non ricambiare mai la tua ( vostra) generosità in fatto di ricette: io eseguo volentieri, ma non sono creativa, e poi, quando capita, provo a fare delle foto...insipide! ieri ho fatto un crumble di mele ( ricetta CI, credo). L'ho fotografato e poi mi sono detta "non è il caso!!"
Affettuosamente. Rosella

Angela ha detto...

waooo....deve essere proprio ottima questa crema

Francesco Grasso ha detto...

Vado a prepararla subito perchè mi sembra ottima ho giusto un sedano comperato in montagna a 1230 metri

piccoLINA ha detto...

Francesco, spero ti sia piaciuta! Fammi sapere!
Un abbraccio
Paola

Francesco Grasso ha detto...

Grazie Paola è veramente speciale c'è proprio sempre da imparare anche da anziani

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails