giovedì 9 giugno 2011

Ciliegie sciroppate!


E' da un po' che non riesco a passare dai vostri blog per un saluto o un commento.... non avete idea di quanto sia dispiaciuta e di quanto mi manchi leggervi e tenermi aggiornata sulle vicissitudini di ciascuna di voi, ma purtroppo ho problemi di accesso dal pc aziendale, quindi programmo i post la sera, dopo aver messo a nanna le belve, prima di crollare esausta nel letto... sappiate pero' che davvero mi mancate, non credevo di potermi affezionare tanto a questo rito, anche se l'affetto e' tutto per le persone ovviamente!

Cosi' oggi per farmi perdonare, una ricettina che mi ha enormemente soddisfatta!!!!
E' andata piu' o meno cosi': un cugino di mio padre, tale Carlo (Carletto o Carlina per gli amici) ha un terreno con alberi da frutto tra cui 2 belle piante di ciliegie!! Da ragazzini noi si andava a rubarle le ciliegie, ovviamente passando dagli alberi fuori dalle recinzioni, era un’attivita’ che ci divertiva molto in questo periodo dell’anno!!! Una mattina mi chiama mia sorella per avvisarmi che Sergio, mio cognato, la sera sarebbe andato a raccogliere le ciliegie da Carletto, dato che lui, per sopraggiunti limiti di eta’ non se la sente piu’ di salire sugli alberi o sulle scale per fare ciliegie e nessuno della sua famiglia lo fa. Bene, lo facciamo noi!!!! Cosi’ armati di autorizzazione, chiave del terreno, scala da 8 metri e sacchetti capienti io, Sergio e Letizia (mia nipote) ci siamo dati molto da fare (Letizia un po’ meno) e in un’ora abbiamo raccolto ben 17 chili di ciliegie! Il tutto e’ andato avanti finche’ una forbicina ha pensato bene di saltarmi addosso e io in preda ai brividi per il terrore ho decretato che ne avevamo raccolte a sufficienza!
Ovviamente poi ce le siamo divise tra sorelle, fratelli, mamma, belve che le hanno portate a scuola e ognuno di noi ha pensato di conservarle in maniera differente!
L'Adele ha fatto la marmellata per un'esercito e per Carletto ovviamente! Mia sorella le ha messe sotto spirito, io le ho fatte sciroppate!
Non avevo una ricetta apposita, quindi ho usato quella che uso normalmente per le pesche sciroppate!


Ciliegie sciroppate - di piccoLINA
Cilegie q.b.
1 lt di acqua
800 gr di zucchero

Io stavolta ho dimezzato le dosi, quindi 500 di acqua e 400 di zucchero.
Mettere acqua e zucchero in un pentolino e portare ad ebollizione. Lasciare bollire per 10 minuti e poi raffreddare.
Nel frattempo snocciolare le ciliegie con l'apposito attrezzo e moooolta pazienza!
Accomodare le ciliegie nei vasi cercando di riempire gli spazi meglio possibile!
Coprire con lo sciroppo freddo, chiudere i vasi, avvolgerli negli stracci e mettere quindi in una pentola capiente e ricoprire di acqua! Calcolare 20 minuti dall'inizio del bollore, quindi spegnere e lasciare raffreddare i vasi all'interno della pentola; andranno sottovuoto! Riporre poi al fresco e lontano dalla luce, si conserveranno per lungo tempo! (ho finito ieri l'ultimo vaso di pesche sciroppate dell'anno scorso!!!)


Con questa ricetta partecipo al contest di Alessia: Metti la natura sotto vetro



e al contest di Laura: Una tira l'altra.

Bookmark and Share
Stampa il post

18 commenti:

Federica ha detto...

Me le sto già immaginando su una bella coppa di gelato al fiordilatte ... Sluuuuuuuuuurp :D! Bacioni

Ilaria ha detto...

..ti rubo subito la ricetta,ho un albero pieno di ciliegie!! ciao ilaria

franci ha detto...

Buoneeee mi ricordano l'infanzia...la mia mamma le faceva sempre, devo chiederle di rifarmele oppure me le faccio da sola. Mi hai scatenato la voglia di provarle!

Mirtilla ha detto...

quanto ne sono golosa!!

Anonimo ha detto...

Le ho fatte anch'io, Paoletta, con le tue indicazioni. Sono lì che maturano in dispensa, chissà se riusciremo a restitere...:-)
Un bacio
Nadia

piccoLINA ha detto...

Grande Nadia!!!! Comunque tranquilla che non serve lasciarle maturare, puoi prendere d'assalto la dispensa anche da subito!!!! :-)
Poi fammi sapere se ti piacciono!
un abbraccio
Paola

Lilly ha detto...

Io devo provare questa tua ricetta con le amarene: sono amarenadipendente.Grazie mille!

stella ha detto...

Paola infatti mi stavo preoccupando che sei sparita da un po' :-)
Da una parte mi chiedo, chi ha un lavoro che ti assorbe tutta la giornata dove trova il tempo da dedicare al blog?
baci baciotti

Erica ha detto...

le adoro proprio ^_^

Stefania ha detto...

Che bella ricetta sai non le ho mai preparate e dire che mi piacciono moltissimo,grazie la prendo volentieri ♥ ciao

Sorriso ha detto...

Ciao,
ti invito a partecipare al mio primo contest:
http://bouquetdifantasia.blogspot.com/2011/06/cena-lume-di-lampadina-il-mio-primo.html

Ti aspetto.
un Sorriso...

l'albero della carambola ha detto...

Uh che buone le ciliegie sciroppate...certo che se una tira l'altra...siamo rovinati! Chissà che bontà... :-)
un saluto
simo

cry68 ha detto...

Uh che bontà ,mi tenti anche in cucina. ciao buona giornata. cry68

Kika ha detto...

Le ciliege sciroppate non mi fanno impazzire, ma queste foto sono davvero stupende! Bravissima

Silvi's Kitchen ha detto...

Ciao Paola! Grazie per il commento positivo riguardo alle nuove vesti del mio blog :))) Buona giornata anche a te!
A presto, Silvi

Yaya ha detto...

Bone le ciliegie sciroppate!!!!
Cara, anche io sono un po' latitante dai blog in generale.. non preoccuparti, la vita cera viene prima di tutto! ;-)

LAURA ha detto...

17 Kg di ciliegie?! Mamma mia, che fortunati ad avere un ciliegio di famiglia!!!
Ho provato anch'io quest'anno a fare le ciliegie sciroppate!!!
Grazie mille di partecipare al mio contest!!!
In bocca al lupo!!!
Buon week end

Ale ha detto...

Grazie! Aggiunta...continua continua...sei bravissima! Un abbraccio

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails