lunedì 14 giugno 2010

Salsa di noci...gusci di noci...navi di noci!


Per la serie "non si butta via niente"... vi racconto per cosa ho impiegato le noci che mi aveva spedito Mary oltre a usare i mezzi gusci come stampino per ricavare le mezze pesche della sua ricetta!
Da piccola mio nonno a volte mi costruiva delle navi con le noci; quando riusciva ad aprirne una senza rompere il guscio iniziava il divertimento!


Ci vuole veramente nulla ed è un giochino da niente, ma in un attimo mi sono ritrovata bambina. Ricordo le risate con le battaglie navali che facevamo.... quando avevamo tanti gusci passavamo i pomeriggi a disegnare le vele della nostra flotta e poi finalmente iniziava il gioco! Prendavamo un grande secchio, di quelli che usava la mamma per il bucato, ci mettavamo un pò di acqua e quindi c'era il varo delle navi! Si disponevano le due flotte una di fronte all'altra e il gioco era riuscire a far arrivare le navi sull'altro lato del secchio prima della flotta avversaria. Ovviamente non si potevano usare le mani, ma bisognava dare dei gran soffi dentro il catino... man mano ci siamo specializzate e abbiamo scoperto che soffiando dentro una cannuccia da bibita eravamo moooolto più precise e le navi più veloci! Altre volte mettavamo nel secchio anche dei bei sassi grossi e creavamo degli ostacoli o un percorso da far eseguire alle navi... insomma.... la fantastia non ci mancava!
I bambini di oggi invece hanno tanto... decisamente troppo e non devono far lavorare la testa per inventarsi un modo di passare il tempo, ma comunque credo che non si divertano come ci divertivamo noi, anzi....spesso si annoiano! Ho voluto fare quindi una mini flotta alle belve per vedere la loro reazione... bhe, devo dire che hanno gradito la sorpresa, soprattutto perchè avevano così la possibilità di giocare bagnandosi un pò e sapete che hanno fatto??? Gridando "affonda la flotta!!!!" hanno acchiappato le loro pistole ad acqua e fatto fare una misera fine alle mie belle navi! Bhe... sono veramente altri tempi!
Ne ho salvate solo 2 che ora stanno in cucina appoggiate alla mensola, le ho ribattezzate le due caccaravelle!!! ahahahah
In ogni caso, sono un'idea carina da usare come segnaposto in una merenda per bambini.

Ecco... e tutto questo cosa ha a che vedere con il titolo del post???
Bhe... avendo aperto tante noci, mi sono ritrovata con una bella scodella di noci sgusciate e così ho pensato di fare la salsa per condirci le tagliatelle!
Ho chiesto aiuto al volo alla nostra Nadiuzza che subito mi ha mandato la ricetta della salsa che fa lei: "mollica di pane, noci, aglio, pinoli, maggiorana, grana. Se vuoi panna! Baciotto"
Io però avevo già mescolato le noci alla ricotta...poi ho aggiustato secondo le sue indicazioni.


Salsa di noci - come l'ho fatta io!
100 gr di noci
100 gr di ricotta
2 spicchi d'aglio
1 cucchiai di formaggio grattugiato
1 cucchiaio di pan grattato
1 cucchiaio di maggiorana tritata (avevo solo quella secca!)
sale e pepe
latte q.b.

Nel mortaio ho tritato le noci con l'aglio, ho mescolato quindi con la ricotta e aggiunto poi tutti gli altri ingredienti. Alla fine ho aggiunto del latte, un cucchiaio alla volta, fino ad ottenere la cremosità che volevo. Se invece della ricotta avessi usato la panna, come indicato da Nadia, non avrei avuto bisogno del latte!
Un successo! Tagliatelle al sugo di noci spazzolate voracemente dalle belve con tanto di bis!!!

Alla prossima!!!
Paola
Bookmark and Share
Stampa il post

18 commenti:

ELel ha detto...

Buona la salsa e bellissime le navi...però mi hai fatto venire un po' di tristezza per i bei tempi passati, soprattutto se penso a mia nipote che non riesce a giocare da sola senza annoiarsi ogni cinque minuti...

Ambra ha detto...

Golosa e creativa!!!Che begli spunti!Grazie...bacio

piccoLINA ha detto...

@Elel: l'unico rimedio e' lasciarli annoiare...io con le mie belve faccio cosi' e quando sono stufi di annoiarsi accendono la testolina e si inventano qualcosa! :-)
Ti ho lasciato un post per il tuo contest!

@Ambra: grazie!!! Anche tu in quanto a creativita' ti difendi benissimo!!! Passo spesso a leggerti!!!

Un abbraccio

Betty ha detto...

cariiiiine le barchette, che belle!
e anche la salsetta me la gusterei volentieri :-P
bacibaci.

P.s. aspetto notizie in merito al pan di spagna nero, se lo provi mi farebbe piacere sapere che ne pensi ;-)

deny ha detto...

La mia mamma ce le faceva sempre e le metteva in un ciotola con l'acqua, noi soffiavamo e facevamo la gara a chi arrivava primo!!!!!!Ogni tanto qualcuna si riempiva di acqua ed affondava!!Era veramente un bel gioco!!!!!Provaci con le tue "belvette"!! deny

rosella ha detto...

Belle le "caccaravelle"! Credo di avere salvato a suo tempo i sughi di noce genovesi... Bacio. Rosella

Anna ha detto...

mm salsa sublime!1 brava!! complimenti per il tuo blog. Ciao Anna
http://peccatidigolaconanna.blogspot.com/

lufantasygioie ha detto...

ciao
grazie ,perchè mi hai fatto ritornare in mente i bellissimi luoghi campani.Ho sbirciato un po nel tuo blog,che trovo adorabile,insieme ai tuoi racconti
Baci Lu

clamilla ha detto...

Ciao, sono Martina di Giallo Zafferano. Ti scrivo perchè sul nostro forum, in occasione dei mondiali di Calcio che vedono impegnata anche la nostra amata nazionale, è stato organizzato un gioco/contest.
Si chiama Mondial Finger food ed è diviso in tre gironi: Le polpettiadi (in scadenza il 21 giugno) il secondo girone: I caci di rigore (dal 22 giugno al 1 Luglio) e la coppa dei campioni (dal 2 all'11 luglio).
Alla fine dei tre gironi, il giudice unico Sonia Peronaci di Giallo Zafferano, sceglierà una ricetta per girone e la realizzerà, pubblicandola sulla home page del sito, ovviamente con il link diretto al blog dell'autrice della ricetta.....quale occasione migliore per vedere il tuo blog sulla home di Giallo Zafferano?
Per partecipare vieni a postare la tua ricetta sul forum, lasciando anche il link al tuo blog nel post!
http://forum.giallozafferano.it/mondial-finger-food/
Per ogni dubbio puoi anche contattarmi
martina.spinaci@giallozafferano.it

nadia ha detto...

Eccomi! Dato che Paoletta mi ha nominato, mi sembra giusto mettere la ricetta originale della salsa di noci. Nella salsa "vera" non ci va la panna, anche se in quella industriale ce la trovate, eccome! Il gusto predominante deve essere di noci, tutto il resto è appena percettibile. Quindi la ricetta:

SALSA DI NOCI nadia

16 gherigli di noci
la mollica di mezzo panino piccolo ammollata nel latte
mezzo spicchio d'aglio
maggiorana
un cucchiaio di pinoli
un cucchiaio di grana grattugiato
1 cucchiaio di prescinseua o ricotta
Mettere nel mixer prima gli ingredienti secchi e mixare, quindi aggiungere la mollica di pane, il grana e il formaggio, frullare fino ad ottenere una crema omogenea.

piccoLINA ha detto...

Grazie Nadia...la prossima volta provo con la tua ricetta originale!!
Un abbraccio!
P.

rosella ha detto...

Nadia, qual è, secondo te, la pasta più adatta? Tagliatelle fatte in casa? Ho giusto le noci da utilizzare. Un abbraccio. Rosella
Ah, e scusa la domanda scamarina: un gheriglio è mezza noce?

rosella ha detto...

La domanda scema non scama!!!

piccoLINA ha detto...

Rosellina, le tagliatelle sono perfette, se fatte in casa poi ancora meglio!!!

rosella ha detto...

Grazie. Vuoi sapere? Oggi NON MI ANDAVA di trafficare tanto: ho preparato un sughino con le zucchine e i fiori!
Le tagliatelle sabato prossimo. Baci. Rosella

ღElenaღ ha detto...

Mmm bella questa idea, anche da usare come segnaposti spiritosi da tavola...un abbraccio stritolino cara Paola,a presto!
Ele

piccoLINA ha detto...

Ciao cucciola bella!!! Uno stritolo a te!

Angela ha detto...

Che simpatiche .. troppo dolcine ^_^

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails