sabato 22 ottobre 2011

Crostata ricotta e pesto



Con l'ultimo basilico che avevo in terrazza fino a qualche giorno fa, ho preparato un pesto non troppo saporito, ormai non è più temperatura per il basilico, così ho provato a fare questa crostata vista alla Prova del Cuoco. Come pasta non ho usato la brisè prevista dalla ricetta ma la pasta matta con cui mi trovo benissimo, resta croccante come piace a me e non è troppo grassa, il che non guasta.


Crostata ricotta e basilico

Per la pasta:

200g di farina 00
100g di ricotta romana
1 uovo intero
50g di burro o 30g di olio
sale qb

Ripieno:

250g di ricotta mista,

3 uova intere

100g di fagiolini teneri lessati,

100g di prosciutto cotto

per il pesto:

50g di basilico piccolo,

1/2 spicchio di aglio,

olio qb,

25g di pecorino,

50g di grana grattugiato,

20g di pinoli,

sale e pepe bianco,

40g di grana grattugiato

Preparare le pasta con il mixer e farla riposare 30' in frigo avvolta in pellicola. Quindi stendere la pasta e foderare una tortiera di 24 cm di diametro lasciando debordare la pasta.Tagliare la pasta eccedente e tenerla da parte. Bucherellare tutta la superficie della pasta, anche i bordi e infornare a 200° per 5' o 6'. Confezionare il pesto nel mixer, ricordarsi di unire l'olio dopo aver frullato tutti gli ingredienti in una ciotola .

Preparare il ripieno. Mettere la ricotta in una ciotola, lavorarla in modo da renderla cremosa, incorporarvi il pesto, le uova precedentemente sbattute, i fagiolini lessati e tagliati a dadini e il prosciutto cotto anch'esso tagliato a dadini. Regolare di sale e abbondate di pepe.

Versare il ripieno nel guscio di pasta e con i ritagli formare una graticola sul ripieno.

Cuocere in forno a 180° finchè sarà dorata, circa 40'

Nadia



Bookmark and Share
Stampa il post

19 commenti:

Mary ha detto...

Adoro queste crostate con la ricotta , buonissima!

Caterina ha detto...

complimenti per la ricettina, un buon piatto, ti auguro un buon fine settimana

Selina ha detto...

Che buona crostata salata!!! Buon week end :)

Olga ha detto...

Te la rubo immediatamente, non posso non farla!!! un bacione....e grazie!!!!!

colombina ha detto...

Buona , una crostata salata, deliziosa. Assolutamente da provare.

Renza ha detto...

Buona questa crostata!! E buona anche la tua pasta matta, la proverò!
Ciao e buon week end!

Dolci Ricette ha detto...

Ciao ti volevo invitare a partecipare al mio contest: Il dolce piu' peccaminoso!
qui maggiori info:
http://dolciricette.blogspot.com/2011/10/la-cucina-dei-7-peccati-il-dolce-piu.html

Ti aspetto!!

Mamma Papera ha detto...

Ciao Nadia, invitante, molto, questa crostata!! Baciotti e buon weekend!

Daniela ha detto...

@ Nadia,questa crostata ha un aspetto davvero eccellente! Mi sembra anche una grande idea la sostituzione della pasta... insomma invoglia a provarla... Magari mi toccherà cedere alla tentazione... :-) Buona serata
Daniela

letizia ha detto...

Questa pasta è proprio da provare...veramente tutta la ricetta è da provare perchè fa venire fame solo a guardarla.
Ciao leti

Anonimo ha detto...

Ciao, eh si il basilico di questi giorni non è più quello dell'estate!
Ottima l'idea di utilizzarlo per una crostata con fagiolini e ricotta, un'idea perfetta per amalgamanre i due ingredienti!
baci baci
manuela e silvia
Spizzichi & Bocconi

Marco_e_Barbara ha detto...

deve essere buonissma questa crostata,complimenti!!!buona domenica:)

๓คקเ ☆ ha detto...

"Ho preparato un pesto non troppo saporito, non è più temperatura per il basilico..." mi è bastato leggere le due righe introduttive per sapere che eri tu, Nadia, e con una ricetta da favola per giunta!!! Un bacione!

Monia ha detto...

In societa' con la mia suocerina ogni anno si pianta tanto di quel basilico da congelare x l'inverno, solo che nn basta mai e ogni anno aumentiamo la dose ti lascio immaginare l'orto cosa diventa ahahah cmq ne ho ancora in congelatore quindi questa e' da provare urgentemente il basilico e' imparagonabile!!!brava....baci baci

Ilaria ha detto...

Ma sai che non ho mai provato a mettere il pesto in una torta salata? ciao ilaria

nadia ha detto...

Ragazzi provatela, è davvero ottima!
Un abbraccio a tutti

Vitto da Marte ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Vitto da Marte ha detto...

Nadia che buona! e anche abbastanza leggera, mi piace assai!

...mi hai fatto tornare in mente una torta salata che facevo tanti anni fà: era una specialità di una meravigliosa trattoria sul monte di Portofino, scendendo verso Santa Margherita.
Si chiamava Trattoria degli Olmi.
Il posto me lo ricordo bellissimo, qualche fascia a prato e ulivi antichi, la casa in pietra, accesso solamente a piedi o a dorso d'asino.
La "torta degli ulivi" era profumatissima di pesto mischiato a poca besciamella leggera (ma secondo me in origine era ricotta) e sopra uno strato di fagiolini ripassati in padella, siatemati con eleganza a ventaglio. Il tutto racchiuso nella tipica sfoglia genovese e infornato nel forno a legna.
Una bontà molto originale.

La tua ovviamente è un po' più dietetica, penso che la farò, è bellissima.

Un bacio, Vitto

anna ha detto...

Ricotta e pesto è eccezionale...questa crostata è davvero ottima e la pasta matta mi piace troppo.Io ho provato il pesto anche sulla pizza ed è strabuonissimo.un bacio Nadia

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails