sabato 23 aprile 2011

PASQUA E LA SFIDA DEGLI GNOCCHI ALLA ROMANA

di Vittoria



Domani è Pasqua e se guardo fuori dalla finestra sembra novembre.
Mi sarò sbagliata e stà arrivando Natale?
Bisogna combattere questa uggia che mi prende con il brutto tempo, la pioggerellina fine fine che mi inzuppa in moto e di nuovo il naso chiuso.

E allora eccovi la mia ricetta con cui partecipo, anzi PARTECIPIAMO, all'MTC di Aprile.
La base naturalmente è la ricetta proposta dall'Arabafelice, quasi uguale a quella che ho sempre fatto, solo che io non ho mai messo la besciamella, solo burro e parmigiano e via in forno a gratinare!
Ma dalla base si fa presto a divagare e l'idea era quella di rinnovare il piatto un po' invernale e vestirlo di primavera.



Quindi ho variato la forma realizzando una sorta di cestino e ho poi accompagnato gli gnocchi con verdurine primaverili, uova e pancetta in modo da “vestirli di primavera” e farne allo stesso tempo un piatto unico completo in cui compaiono carboidrati, proteine e verdure.
Lo vedo bene in un brunch oppure, in versione ridotta come dimensioni, come antipasto.



Ingredienti e preparazione
Una dose di impasto per gnocchi di semolino come da ricetta dell’Arabafelice:
un litro di latte
250 g di semolino
2 tuorli
20 g di burro
sale, noce moscata
100 g di parmigiano grattugiato

Crema di sedano rapa:
mezzo sedano rapa, pulito e lessato, frullato con olio extravergine, sale e pepe. Tenere in caldo

Verdure miste primaverili saltate in padella:
200 gr circa di fave e piselli sgranati, 2 zucchini chiari piccoli, 1 carota tenera, 2 cipollotti rossi. Pulire le verdure e saltarle in padella con olio extravergine, sale e pepe. Si possono aggiungere punte di asparagi. Devono restare un po’ croccanti, aggiungere alla fine uno o due cucchiai di crema di sedano rapa. Tenere in caldo.

Pancetta arrotolata 6 fettine, tostate brevemente in una padella rovente all’ultimo momento

Uova di quaglia 6 da cuocere al burro all’ultimo momento.

Preparare gli gnocchi (riporto dall' arabafelice):
Mettere in una pentola capiente il latte, il sale e una grattata di noce moscata. Portare ad ebollizione e versarvi quindi il semolino a pioggia mescolando in continuazione. Abbassare un po' il fuoco, e mescolare con forza finche' si otterra' un composto solido e compatto, che si stacchi dalla pentola.
Spegnere il fuoco e far intiepidire, quindi aggiungere i 2 tuorli, il parmigiano ed il burro. Aggiustare eventualmente di sale.
Mescolare con forza e versare il composto in una teglia coperta con carta forno bagnata e strizzata. Livellare con le mani bagnate (nota mia: un altro foglio di carta da forno bagnata aiuta molto) fino ad appiattirlo ad uno spessore di un cm.
Per questa versione anche un po’ meno, ma non troppo sottile altrimenti gli gnocchi si romperanno.
Quando l’impasto è freddo tagliare 12 dischi di 8-10 cm di diametro, disporli in una teglia non sovrapposti e da 6 ottenere degli anelli togliendo un disco centrale.
I ritagli si possono ricompattare e ristendere per ottenere altri gnocchi.
Spennellare dischi e anelli con burro fuso, spolverizzare di parmigiano grattugiato e infornare fino a doratura.

Velare il fondo di 6 piatti con un cucchiaio di crema di sedano rapa, sistemare sopra un disco di gnocco e sopra un anello (attenzione è molto delicato) in modo da ottenere un cestino. Riempire con la verdura calda e sistemare sopra la pancetta croccante e sopra a tutto l’ovetto fritto. Servire immediatamente.



Non è un piatto difficile, si può preparare quasi tutto prima e assemblare all’ultimo, importante è che sia ben caldo.

Vittoria

Con questa ricetta partecipiamo all' MTC di Aprile

Bookmark and Share
Stampa il post

15 commenti:

rosella ha detto...

Ciao, Vitto e buona Pasqua. Pensa che non ho mai voluto assaggiare gli gnocchi di semolino, ma mi hai fatto venir voglia di provare! un abbraccio. Rosella

stella ha detto...

Che bella la tua versione, molto allegra e colorata! ciao e auguri

Gianni ha detto...

Sono di passaggio solo per augurare a te e famiglia una Buona Pasqua!

Jeggy ha detto...

Che buoni gli gnocchi alla romana! Mi ricordano la mia infanzia: io ne andavo letteralmente matta!
Prima o poi dovrò cimentarmi pure io.
Nel frattempo tanti auguri di buona Pasqua!

Ivani ha detto...

Olá, vim conhecer esse blog e gostei muito das receitas!! Receitas ótimas!
Já estou seguindo...voltarei sempre!
Se quiser me fazer uma visitinha...Será bem vindo!
Feliz Pascoa!
Bjs
Ivani

Kika ha detto...

Vitto ma che begli gnocchi primaverili, io da quando li ho scoperti li mangerei in tutti i modi, quindi apprezzo le belle idee originali. Buona Pasqua a tutte voi della cucina piccolina

alessandra (raravis) ha detto...

Vitto, se dico "belin che roba" la Paola si arrabbia???? :-)))))
chiediglielo un po'... perchè per tutto il resto c'è Mastercard: ma per questa ricetta, c'è solo quell'esclamazione lì!!!
Buona Pasqua a tuttiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
ale

arabafelice ha detto...

Ma praticamente hai fatto un piatto completo, che bella idea!!!

Vitto ha detto...

Buona Pasqua a tutti quanti!
Grazie grazie per i complimenti!!!!!!
@ Rosella ti abbraccio, e provali 'sti gnocchi che sono deliziosi, solo stai attenta a non farli seccare troppo che poi ingozzano :-)
@Jeggy cimentati anche tu, mica sono difficili!!!!
@Ivani da dove scrivi... in portoghese? Io adoro il Portogallo, Lisbona è fantastica, ma tu dove stai?
@ ale si che si può dire! :-D
@ Araba certo che è un piatto completo e anche un po' di più
baci

Sonia ha detto...

tantissimi auguri di buona Pasqua, un abbraccio :)

Vitto ha detto...

ciao Ivani, ho visto che scrivi da São Paulo!!!! Mamma mia, come mi piacerebbe venire in Brasile!
Un abbraccio, Vitto

piccoLINA ha detto...

Vitto.... ma belin che roba!!! ahahahah!!!!
Da me si direbbe "ciumbia"!!!! Che bel piatto!
Io devo trovare il coraggio di postare il mio sgorbio...ahahahah!!!
Uno stritolo strega bella!

Vitto ha detto...

Dai dai Paoletta, posta la tua versione!
Anche gli sgorbi hanno un loro perchè (e poi bisogna vedere se è o non è...)
Al massimo diremo "belin che sgorbio!!!!!", ........

......ma sarà LO SGORBIO perfetto! :-)

Bentornati tutti quanti alla propria seggiolina in ufficio..... uffaaaa

Tiziana ha detto...

Ma che meraviglia questa tua rivisitazione, mi piace davvero tanto!

dolcipensieri ha detto...

bellissima versione!!!

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails