martedì 31 agosto 2010

BIMBO!!!




Ora ho capito perchè lo chiamano bimbo: è un discolo dispettoso che scappa da tutte le parti. Come lo domo? Bacioni. Rosella
Bookmark and Share
Stampa il post

13 commenti:

UnaZebrApois ha detto...

Ah ah ah!!!!La mia quest'estate mi ha lasciato...sigh!Sono stata una padrona inaffidabile...Ma da Ottobre mi ci rimetterò d'impegno!

PEr domarla...boh!?Anche a me usciva da tutte le parti!!! ;P

Mary ha detto...

E' bello cresciutello , io vorrei sapere dopo che fai il rinfresco con la pasta che avanza che fai la butti via o la consumi facendo per esmpeio il pane ecc..?

Soribel ha detto...

ohh mamma!!!e pensare che io non so nemmeno cosa sia...me lo potresti spiegare?? grazie!!

Ste ha detto...

Rosella, non ti preoccupare: se fa le linguacce vuol dire che è in salute e cresce arzillo.
Piuttosto, forse ha bisogno di un contenitore leggermente più grande.

Anonimo ha detto...

Rosella, guarda la tua post@..
Ciao
Clelia

rosella ha detto...

Grazie a tutti. Questa volta non ho avuto il coraggio di buttare niente; ho usato il residuo del primo rinfresco per il pane che ho postato e le "linguacce" del primo e secondo giorno le ho rimpastate, ci ho aggiunto un filino di zucchero, ho lasciato un po' lì e messo in frigo in un secondo barattolo! Imparerò ad essere un po' più...severa!
Soribel, il "bimbo" è una pasta naturalmente lievitata che deve essere curata e accresciuta periodicamente. In italiano si chiama lievito madre: io sono neofitissima, se si può dire, felice recente detentrice di un glorioso panetto di anziana genitrice e devo imparare a gestirlo.
Chi è esperto ti darà spiegazioni un po' più attendibili delle mie! Rosella

Ste ha detto...

Ohibò, chi sarebbe questa anziana genitrice?

piccoLINA ha detto...

Rosellina.... il tuo bimbo e il mio sono fratelli!!!! Il mio pero' e' in congelatore... gli sto facendo passare le vacanze al fresco!!! :-) Appena mi organizzo vedro' di risvegliarlo dal letargo!
Il pane ti e' venuto bene, bravissima!!!! Ora non ti ferma piu' nessuno! Pane a go-go... evvai!!!! Un abbraccio.

Cristina ha detto...

hahaha! guarda rido per le foto ma nel contempo vorrei piangere.... sono l'unica rimasta a non riuscire a fare crescere il mio bimbo... mi ha sempre lasciato prematuramente ma tra poco un'anima pia mossa a compassione mi darà uno dei suoi figli da tirare su.... e spero di panificare come si deve questo inverno!

Tania ha detto...

Sono commossa, hai un bimbo in salute e si vede! Ma quanto ha? Il mio è nato da poco, spero diventi forte come il tuo!

Damiana ha detto...

Ragazzi è troppo forte,,guardavo e riguardavo e mi dicevo,ma questo è davvero peggio del mio!!!E no tu a sto bimbo capriccioso,un pò a dieta lo devi mettere..questo mangia troppo..attenta che non ti inondi la cucina!!A presto e buona fortuna!

rosella ha detto...

Stafano, l'anziana genitrice è la mistura che ha dato vita a tutte queste creature per mano delle sorelle Simili ( le nonne!!)
Ho adottato la creatura DUE giorni fa: la notte scorsa pensavo a BLOB e temevo, stamattina, di trovare tutta la cucina appiccicosa, con baffi lievitati fuoriuscenti dal frigo; invece uscivano solo dal vasetto.
Il lievito è stato collocato in ambito più acconcio ( un vasetto più grende) e ora mi pare più a suo agio. Vi terrò aggiornati!
Paola, poi facci sapere come è andato il risveglio del bimbo, quello nel freezer. Vi abbraccio. Rosella

deny ha detto...

Io nemmeno mi ci provo!!So solamente che la mia amica Lara, lo teneva nella madia sotto la farina. L'ho visto varie volte quando ero piccolina e vivevo a Campagnatico, lei faceva il pane una volta alla settimana e lo spolverava per poterlo usare.Una volta fatto il pane, ne prendeva un pezzo e lo metteva a "dormire". Per lei era una cosa semplicissima, come tutte le cose di una volta. Buona notte deny

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails