martedì 17 agosto 2010

Dolce di Ferragosto


Ho preparato questo dolce per Ferragosto, per consolarmi un pò della mancanza del sole e di questa estate che sembra già passata.
L'idea l'ho presa da Cucina no problem, anche se in realtà ho stravolto la ricetta che era light. Ho sperimentato la base di savoiardi e burro che mi è piaciuta moltissimo. La prossima volta voglio aggiungere anche qualche amaretto che sposa bene con le pesche. La mousse ha un gusto molto delicato, mi è venuta forse un pò troppo compatta per i miei gusti, eliminerei un foglio di colla di pesce (g 2)
E adesso la ricetta:

DOLCE YOGURT E PESCHE nadia

1 kg percoche
300 g zucchero
200 g savoiardi
100 g burro
400 g yogurt greco
100 g panna
16 g colla di pesce
essenza di vaniglia

Portare a bollore un lt di acqua con 200 g di zucchero, in questo sciroppo cuocere per 10’ le pesche, tranne una, pelate, tagliate a metà e private del nocciolo. Mettere a bagno la gelatina in acqua fredda. Fondere a fuoco basso il burro, unirlo ai savoiardi sbriciolati ed amalgamare bene. Foderare il fondo di uno stampo a cerniera cm 20, con un foglio di carta forno, su questo premere il composto di biscotti e burro livellando bene. Mettere in frigorifero. Frullare le pesche con il mixer, prelevare una piccola parte e scaldarla in un pentolino sul fornello unendo la gelatina ben strizzata, mescolare fino a quando si è sciolta completamente. Unire il composto con la gelatina alle pesche frullate, aggiungere lo yogurt, due cucchiai di essenza di vaniglia ed il restante zucchero. Frullare bene con il mixer. In ultimo, quando il composto è freddo, aggiungere la panna ben montata, con movimenti dal basso verso l’alto per non smontarla. Versare il tutto nello stampo sopra la base di biscotti ormai solida. Porre in frigorifero per almeno 6 ore. Al momento di servire decorare con la percoca tenuta da parte.
Bookmark and Share
Stampa il post

11 commenti:

manuela e silvia ha detto...

Eh si, un modo dolcissimo e quasi leggero per consolarsi! quello che ci vuole con queste giornate di pioggia!
ottimo!
baci baci

Valentina ha detto...

bellissimo "sole" per gli occhi e il palato, ci vuole si in queste giornate nordiche dove l'estate sembra già passata, mi segno la ricetta... brava!

viola ha detto...

davvero una ricetta freschissima e profunata.
In effetti le pesche sono molto aromatiche, mi piacciono moltissimo.
Complimenti carissima, ti è venuta perfetta.
E speriamo che sia di buon auspicio e faccia tornare un pò il sole.
Un bacion e a presto

fantasie ha detto...

I dolci light non mi piacciono... se devo farmi del male, voglio farmi del male sul serio!!! ;)

maria luisa ♥ ha detto...

Ma che bel dolce, molto delicato, bravissima!

nadia ha detto...

Grazie a tutti!
@Fantasie, sono perfettamente d'accordo con te. A parte il fatto che non esistono dolci light (la ricetta originale prevedeva la cottura delle pesche in uno sciroppo al miele, come se il miele fosse light!)anch'io preferisco rinunciare al dolce piuttosto che mangiarne uno insapore!

michela ha detto...

si è decisamente tanta la colla di pesce..di solito io sto sui 12 gr..
cmq è di un invitante..
bellissimo..

Morena ha detto...

Nooo, spero proprio che l'estate non sia finita..!!c'è ancora tutto Settembre..sai che tristezza l'inverno così lungo..
vabbè, intanto mi consolo con questo buonissimo dolcetto...in attesa di un altro pò di caldo!!

ciao ciao!

Le pellegrine Artusi ha detto...

mmmm..che ricettina invitante.. sono sicura che la tua versione è migliore di quella light, sarà perchè anche a me le versioni light mettono sempre un po' di tristezza!! Bellissimo blog, ciao da Simona e Claudia

Josh Healy ha detto...

Hi, hope it's OK to contact you here. We would love to include your blog on our giveaway search engine: Giveaway Scout (http://www.giveawayscout.com). Have a look and if interested, use our online form to add your blog (http://www.giveawayscout.com/addblog/ ). thanks, Josh

Lucia ha detto...

Che meraviglia!!!

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails