giovedì 22 luglio 2010

Pate' di pomodori secchi.

Si rintanano sempre negli angoli piu' nascosti del frigo... vasetti di marmellata, salse, conserve, avanzi...tutti ne abbiamo almeno uno che giace la', dimenticato e abbandonato sul ripiano piu' alto del frigo, al riparo dal nostro sguardo! Vero???
Il mio ultimo "ritrovamento" e' stato un vasetto di pomodori secchi che la mia Adele aveva messo sott'olio senza pero' prima farli rinvenire in acqua e aceto, quindi sti poveri pomodorini erano ancora ben secchi! Li avevo lasciati li ripromettendomi che avrei trovato un modo per consumarli! Poi un giorno chiacchierando con Nadia e Vitto salta fuori un pesto di pomodorini che le due hanno gustato ad un aperitivo...
Chiedo informazioni per la ricetta e Nadiuzza mi dice: " Metti: pomodori, pinoli, aglio, mandorle, un pezzetto di parmigiano e frulli tutto. Poi aggiungi un pò di olio per allungare". La Vitto invece :"Il frullato di pomodorini secchi è parecchio forte, salato e saporito. Per apprezzarlo al meglio sui crostini và stemperato con formaggino fresco tipo robiola o ricotta oppure con una salsa di pane ammollato nel latte (ma non ho mai provato) o con patate schiacciate (da provare anche questa).
Il frullato di pomodorini va bene anche aggiunto a olio aglio e peperoncino o nell'impasto del polpettone di carne o nel composto per sformatini o torte salate.
Io ne ho messo anche una punta di cucchiaio nel brodo!"
Appero'!!!! Quante idee!!!!
Appena tornata a casa mi sono messa all'opera e l'ho fatto, dosi assolutamente ad occhio, mi sono regolata in base alla consistenza e al colore, quando mi hanno soddisfatta mi sono fermata!


Pesto di pomodorini - di Nadia e Vitto
Ingredienti:
pomodorini secchi (preferibilmente ammollati in acqua e aceto)
1 spicchio di aglio
pinoli
mandorle
parmigiano
olio extra vergine d'oliva

Ho messo tutto nel frullatore e azionato finche' ho ottenuto una cremina.Riposto quindi in un vasetto e ricoperto di olio.
Conservare in frigo ma a portata di mano perche' dopo il primo assaggio non potrete piu' farne a meno!
Io appena fatto l'ho testato spalmandolo su una fetta di pane (rigorosamente fatto in casa) mescolato a philadelphia.... ottimo!

Domenica sera a un aperitivo a casa dei miei con tutti i miei fratelli e sorelle, l'ho proposto mescolandolo a robiola fresca e accompagnandolo a dei crostini.
Non potevo credere ai miei occhi quando ho visto mia sorella Anna che di solito non mangia, ma si limita ad assaggiare, avvicinarsi in continuazione alla ciotola e affondarci i crostini. E quel che e' avanzato se l'e' portato a casa.... EVVIVA!!!!

Ne ho ancora mezzo vasetto in frigo e provero' quindi la variante con le patate lesse, ma anche mescolandolo a qualche sughetto per la pasta, quindi e' probabile che prossimamente si parlera' ancora di questo pesto. Intanto ne ho aggiunto un cucchiaino a fagiolini e patate in insalata e .... slurp!!!!
Quindi il mio consiglio e': fatelo!!!!

Un abbraccio a tutti
Paola
Bookmark and Share
Stampa il post

6 commenti:

CRI ha detto...

E secondo te??? Io non seguo i tuoi consigli?!?! Ma lo faccio si e anche al più presto. Mi ci affonderei pure io in quella ciotola ^__^ buona giornata. Baci8.

fantasie ha detto...

Epperò!!! Da fare con quel vasetto dimenticato proprio lì... anche io!

Manu ha detto...

Buonissimi i pomodori secchi, mi fanno impazzire!!!Scommetto che questo patè fa proprio pa-mè!

manuela e silvia ha detto...

Di salse e sughi a base di pomodori secchi ne abbiamo un sacco, ma non ci accontentiamo ancora: sono un ingrediente che ci piace troppo e che amiamo provare con nuovi accostamenti!
Perfetto per delle bruschette o per dei crostiniq uesto patè!
baci baci

piccoLINA ha detto...

uuuu, ragazze!!! Il mio vasetto e' gia' finitoooo :-( con la scusa che dai, devo partire, svuoto un po' il frigo...l'ho fatto secco!!!! Ahahahah!!!!
appena rientro, altro giro, altro vasetto!!!
Bacissimi!!!!

Ellie ha detto...

quanto mi piacciono!!! Ci si puo' fare veramente di tutto!!

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails