venerdì 16 aprile 2010

Anima nera


Anima nera... ma non la mia!!! La mia voglio immaginarla a colori. Anima nera invece è solo il nome di questo liquore a base di liquirizia che io adoro!
La ricetta l'ho trovata quando frequentavo CucinaIt, ma non ho salvato l'autore, quindi de qualcuno volesse rivendicarne la paternità o maternità, si faccia avanti!
Posso garantire però che il risultato è eccezionale.
Deve piacere la liquirizia ovviamente. E poi la consistenza è sciropposa, un liquore bello denso, vellutato.... io ne ho sempre una bottiglietta in frigo! :-)
Un anno lo avevo preparato a Natale da regalare ad alcuni amici e aveva riscosso parecchi consensi! Versato in una bella bottiglietta, opportunamente confezionato ha fatto la sua bella figura!

Anima nera
Ingredienti:
200 gr di caramelline di liquirizia pura
1 kg di zucchero
2 lt di acqua
1 lt di alcool a 95 gradi

In una casseruola capiente mettere l’acqua con la liquirizia e lo zucchero. Mettere sul fuoco (a fiamma dolce) e mescolare continuamente finche le caramelle di liquirizia saranno sciolte.
Far sobbollire per mezz’ora, continuando a mescolare.
Spegnere e aggiungere l’alcool.
Lasciar raffreddare e poi travasare in bottiglie di vetro. Conservare in frigo e servire molto freddo.

Note di piccoLINA: si conserva davvero molto a lungo, sicuramente più di un anno (ho verificato personalmente!). Prima di servire agitare bene la bottiglia perchè sul fondo rimarrà uno strato depositato di liquirizia.

Suggerimento:
avete mai provato il binomio liquirizia-anice??? Aggiungete dei semini di anice agli ingredienti e filtrate poi prima di mettere nelle bottiglie! E' una bontà!

Un abbraccio
Paola
Bookmark and Share
Stampa il post

10 commenti:

anna ha detto...

Questo,e' uno dei liquori che preferisco,lo trovo strepitoso:ho fatto tanti di quei liquori,ma questo ancora no.Brava,Paoletta,sono sicura che e' ottimo! Ma poi,il bayles non lo hai piu' fatto?
Un bacione!

anna ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
piccoLINA ha detto...

Annina...il bayles ce l'ho nella lista "da fare assolutamente", quindi prossimamente (non so quando pero') lo provero' di certo!
Un abbraccio
P.

Francesco ha detto...

ma che belle foto complimenti. un caro saluto

piccoLINA ha detto...

Grazie Francesco!
:-)

tinuk ha detto...

Ecco, proprio di quelle vorrei dire due parole
anche io:
Paoletta, perchè non cambi lavoro
e ti proponi con foto di altissima qualità a qualche rivista di alta cucina solo dopo aver verificato se è all'altezza delle tue foto
così invitanti? ...e lì,l'obiettivo non c'entra....:-))

tinuk

piccoLINA ha detto...

Grazie Tina... sei carinissima! In effetti sarebbe divertentissimo! Ma non saprei nemmeno da che parte si comincia per fare una cosa del genere!!! :-D
Un abbraccio.
Paola

emamama ha detto...

buonissimo..lo faccio anche io a Natale per
regalarlo...peccato non possa piu' berlo perche'
alza la pressione....complimenti!!!!!!!
ciao Enza

enrichina ha detto...

ciao Paola buonissimo il tuo liquirizziosissimo liquore, a quando un assaggio?? con la scusa che ho sempre la pressione bassa un cicchetto ogni tanto non mi farebbe male
Buona domenica
Enrica

piccoLINA ha detto...

Enrichinaaaaa....!!! Dai, organizziamo!! ci mettiamo a pasticciare qualcosa insieme e intanti cicchettiamo! ahahahah! Quindi??? QUANDO???

Un abbraccio
P.

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails