lunedì 8 febbraio 2010

FOCACCIA CON GLI SPINACI


Ricetta della memoria. Questa focaccia la faceva la mia nonna siciliana per invogliarmi a mangiare la verdura. Probabilmente la ricetta originale prevedeva anche uvetta e pinoli con gli spinaci, che lei evitava per timore che non li mangiassi. Non ho imparato a mangiare la verdura e non ho idea di che impasto usasse per questa focaccia, ero bambina e non molto attenta alle dosi e agli ingredienti, quindi io procedo in questo modo:

400 g farina Manitoba
mezzo cubetto di lievito di birra
200 g acqua tiepida
1 kg di spinaci
3 spicchi d'aglio
olio evo
sale qb

Sciogliere il lievito nell'acqua tiepida (il quantitativo dell'acqua è indicativo). Mettere la farina in una ciotola capiente, salare (lo so che non si mette il lievito a contatto con il sale, ma io non sono di questo avviso!), aggiungere 4 cucchiai di olio e gradatamente il lievito sciolto nell'acqua mescolando con una forchetta. Quando tutto il liquido è stato aggiunto, iniziare a impastare con le mani rovesciando il composto sulla spianatoia. Deve risultare un impasto liscio, privo di grumi e leggermente appiccicoso. Formare una palla, ungerla bene con l'olio, riporla nella ciotola, coprire con pellicola o un canovaccio e mettere a lievitare in forno spento, cioè lontano da correnti o aria fredda. Deve raddoppiare di dimensioni, ci vorrà all'incirca un'ora ma dipende dalla stagione e dall'ambiente.
Intanto mondare gli spinaci e lavarli accuratamente. Porli in una pentola senza acqua, appena sgrondati, salare e farli cuocere per pochi minuti, fino a quando saranno appassiti. Strizzarli bene, tritarli a coltello e metterli ad insaporirsi in una padella con abbondante olio aromatizzato con l'aglio. Lasciare insaporire per qualche minuto girando continuamente gli spinaci, quindi togliere l'aglio e fare raffreddare la verdura.
Prendere la pasta e dividerla in due parti, di cui una leggermente più grande. Raccomandazione: non rimpastare la pasta perchè riprenderebbe nervo e sarebbe difficile stenderla. Oliare una teglia (le dimensioni dipendono da quanto alta piace la focaccia, noi la preferiamo bassa quindi ho usato una teglia di circa 30 cm) e stendere la parte più grande dell'impasto, su questo mettere gli spinaci distribuendoli uniformemente. Coprire con l'altra parte dell'impasto steso, sigillando bene i bordi. Coprire e mettere in forno spento a lievitare per un'altra mezz'ora. Trascorso il tempo, preparare un'emulsione con mezzo bicchiere d'acqua, un terzo di bicchiere di olio ed abbondante sale. Con questa emulsione pennellare abbondantemente la superficie della focaccia, dove si saranno praticati con i polpastrelli delle fossette. L'emulsione deve riempire le fossette. Infornare a 220° per circa 20'/25'. Anche qui i tempi sono indicativi, ognuno conosce il proprio forno!
Bookmark and Share
Stampa il post

4 commenti:

manuela e silvia ha detto...

Noi invece adoriamo tutta al verdura! certo che questa focaccia mette dd'accordo proprio tutti!!
sfiziosa e sanissima!!
un bacione

piccoLINA ha detto...

Mamma mia Nadia.... io che non amo li spinaci me ne mangerei una fetta anche ora.... e poi ti viene una meraviglia la focaccia, si vede dalla foto che è croccantina ma morbida.... insomma, proprio come piace a me!!!
GRANDISSIMA!!!

Davide - Cucciolo ha detto...

é bellissimmmmaaaa Nadia!!! Una fetta anche per me!!!!

Come va ??? tutto bene???

Lory ha detto...

Grazie per il link ;-)

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails