domenica 28 dicembre 2014

Tartellette e tanti auguri!

Succede che un fine settimana vado a trovare Miriam.
Succede che appena arrivo mi accoglie con il suo sorriso enorme e un grande abbraccio e mi dice: "E adesso andiamo a bere!!!"
Succede che finalmente entro dal vivo da Molineris a Carmagnola e mi innamoro!
Mi innamoro del locale accogliente, delle enormi vetrate che lasciano vedere chi lavora in cucina...del lungo banco pieno di delizie che a prima vista sembrano solo dolci e invece no! Tartellette salate presentate come se fossero pasticcini. Una gioia per gli occhi ma ancor di più per la bocca! E poi cioccolatini a non finire.....
E così ci prendiamo un prosecco con l'assenzio e un assaggio di quelle meraviglie salate....e sono felice!
Così decido che voglio provare a fare qualcosa di simile....ma in effetti nemmeno lontanamente paragonabile, ma che comunque mi è piaciuto molto preparare e gustare con la mia famiglia a Natale!


Tartellette degli auguri - Paola
Ingredienti per la pasta brisée: (ricetta E.Knam)
280 gr di farina
130 gr di burro
80 gr di acqua fredda
10 gr di sale
2 tuorli
Mescolare tutti gli ingredienti come per una frolla, avvolgere in pellicola e lasciar riposare in frigo un paio di ore.
Io per portarmi avanti la preparo sempre il giorno prima.
Stendere la pasta brisèe e con un coppapasta a forma di fiore ricavare tanti fiorellini da cuocere nella teglia dei minimuffins in modo che le punte dei petali siano leggermente piegate verso l'alto.
Si cuociono in 10 minuti a 180 gradi.
Le tartellette cotte si conservano in una scatola di latta per una decina di giorni se non vengono riempite.
Ingredienti vari:
- tonno e acciuga: una scatoletta di tonno da 120 gr, scolata dall'olio e frullata con una piccola patata lessa e tre capperi. Spruzzare sulle tartellette di brisèe e guarnire con un pezzettino di acciuga.
- peperoni e papavero: avevo un vasetto di crema di peperoni, ne ho mescolati due bei cucchiai ad altrettanto mascarpone. Spruzzato sulle tartellette di brisèe e decorato con i semi di papavero.
- robiola e fiordifrutta alla pera: non serve aggiungere altro. Mescolare la robiola con una forchetta x renderla cremosa, spruzzarla nelle tartellette di brisèe e aggiungere una punta di cucchiaino di ottima Fior di Frutta Rigoni di Asiago alle pere!
-  mortadella di Bologna e mascarpone: le quantità a piacere, frullate tutto e aggiungete un poco di latte se la desiderate più morbida. Spruzzare su un crackers al rosmarino e guarnire con un pistacchio intero.
- caprino, pere e granella di croccante: lavorate con una forchetta un caprino stagionato con della panna da cucina (che smorza il sapore ben deciso del caprino). Tagliare a dadini una pera kaiser e saltarli in padella con poco burro e una spolverata di zucchero. I dadini devono restare sodi. Ridurre a granella un pezzettino di croccante alle nocciole. Su dei quadretti di pane di segale spruzzare quindi la crema di caprino, aggiungere due o tre dadini di pera e la granella di croccante alle nocciole!

Che dite, può andare per essere un primo tentativo, no?
Se state cercando qualche sfizio da preparare per Capodanno ecco qualche idea..... poi liberate la fantasia e divertitevi accostando quel che più vi piace!

E con queste tartellette vi auguro un nuovo anno ricco di sorprese, di tanti abbracci, desideri avverati e aperitivi con le amiche!
Un abbraccio
Paola
Bookmark and Share
Stampa il post

4 commenti:

consuelo tognetti ha detto...

Sono davvero bellissimi Paola..piccole opera d'arte piene di gusto ^_^ Complimenti e buona domenica <3

retete- ina ha detto...

buoni,bellissimi,complimenti
AUGURI

Miri ha detto...

Paola ricambiando gli auguri di buon anno e conoscendo il genio di Molineris, posso dire che queste delizie possono degnamente figurare in una tavola e soddisfare l'olfatto, la vista e il gusto dei fortunati commensali!!

Zonzo Lando ha detto...

Ma tanti auguri anche a te cara :-) Un abbraccio

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails