sabato 5 ottobre 2013

Dolce Ally



Questo dolce l'ho pensato assemblato in questo modo. L'idea è nata tempo fa, mentre guardavo la vetrina dei dolci di Etaly (di Montersino) che proponeva la zuppa inglese monoporzione preparata in un solo savoiardo. Poi volevo usare dei prodotti portati dalla mia visita in Sardegna ovvero: del limoncello fatto in casa da mia madre con i limoni che crescono nel giardino di mia sorella, dello zafferano di San Gavino e i biscotti Pistocchedus, tipici della zona di Fonni preparati dall'amica Marinella.



 Il nome del dolce è dedicato alla cara cugina di una di noi, che ci ha lasciato troppo presto. Lei era una bravissima cuoca e apprezzava i dolci.
E' più complesso leggerlo che prepararlo.
Per otto porzioni
Per la crema pasticcera al limoncello:
3 tuorli
100 gr. di zucchero
2 cucchiai di maizena
200 ml. di latte
100 ml. di limoncello

Per la crema inglese al limoncello
2 tuorli
2 cucchiai colmi di zucchero
200 ml. di latte
50 ml. di limoncello

Per la crema allo zafferano
400 ml di panna
4 tuorli
una bustina di zafferano
1 cucchiaio di miele
30 gr. di zucchero

Inoltre:16 pistoccheddus (sostituibili con savoiardi)
alchermes
frutti di bosco per decorare

Preparare la crema allo zafferano. Il metodo l'ho appreso dalla rivista Casamia Cucina Estate 2009 "Gelato allo zafferano" pag. 104.
Preriscaldare il forno a 180 gradi. Versare in una pentola la panna e mettere sul fuoco a fiamma bassa. Aggiungere lo zafferano, il miele e lo zucchero, portare il composto a bollore. Versare i tuorli in una ciotola e sbatterli con una frusta e quando sono "rotti" versare la panna portata a bollore e mescolare fino ad avere un composto omogeneo. Versare il composto in uno stampo e infornare per 20 minuti. Dopo di che versare il dolce in una ciotola e frullare fino ad avere un composto liscio. Mettere in frigo e lasciare raffreddare per almeno tre ore.
Preparare la crema pasticcera. In una ciotola sbattere con una frusta i tuorli con lo zucchero. Poi aggiungere la maizena e quando il composto è ben amalgamato versare il limoncello Mescolare bene e infine aggiungere il latte. Versare il composto in una casseruola e mettere sul fuoco a fiamma bassa fino a che la crema non ispessisce. Far raffreddare bene prima dell'uso. Una volta pronta riempire una sac a poche.
Preparare la crema inglese. Scaldare il latte. In una ciotola sbattere con una frusta i tuorli con lo zucchero. Poi versare il limoncello Mescolare bene e infine aggiungere il latte. Versare il composto in una casseruola e mettere sul fuoco a fiamma bassa fino alla temperatura di 82 gradi. Togliere dal fuoco e  raffreddare prima dell'uso.
A questo punto bagnare rapidamente 8 biscotti nell'alchermes e posarli in un piano sul lato bombato. Quindi farcirli con la crema pasticcera spremendo la sac a poche sul lato rivolto verso l'alto. Bagnare nell'alchermes gli altri 8 biscotti e sovrapporli sulla farcitura (come un panino).
Assemblaggio finale. In un piattino versare due cucchiai di crema inglese, poggiarvi il biscotto farcito e poi versarvi sopra la crema allo zafferano. Decorare con frutti di bosco a piacere.
Buon fine settimana.

Bookmark and Share
Stampa il post

4 commenti:

nadia ha detto...

Grazie Miri.
Ho avuto la fortuna di essere una delle ospiti per i quali questo dolce è stato preparato, una bontà infinita, un equilibrio perfetto tra le creme diverse come consistenza ma legate dal filo conduttore dell'aroma. Una deliziosa chicca in più, la crema allo zafferano, completava ed esaltava il dolce. Bravissima Miri. Cercherò di replicarlo ma con uno zafferano proletario e dei comuni savoiardi, sarà difficile ottenere un risultato che gli somigli

Zonzo Lando ha detto...

Ma che meraviglia! Complimenti :-) Buon we

piccoLINA ha detto...

Confermo la bontà di questo dolce! La crema allo zafferano era incantevole.
Grande Miri!!!

Miri ha detto...

Grazie a tutte...la pianta di limoni della foto è quella del giardino di casa di mia sorella che ci fornisce i limoni per il limoncello

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails