domenica 23 settembre 2012

FLAN PARISIEN a modo mio



Questo è uno dei miei dolci preferiti, l'ho assaggiato la prima volta in un paesino in Francia in una versione leggermente diversa da quella più famosa, infatti il pasticcere aveva usato come base, pasta frolla invece della classica pasta sfoglia: una delizia. L'ho fatto subito mio, dopo aver interrogato ripetutamente il pasticcere, molto paziente a dire il vero  

Flan in crosta di frolla
Per la frolla:
300 g farina
200 g burro
1 uovo
100 g zucchero
un pizzico di sale
la scorza grattugiata di mezzo limone
per la crema:
3 uova intere + 2 tuorli
200 g zucchero
750 g latte
250 g panna
80 g di maizena
2 cucchiaini di vaniglia naturale
Per la frolla, impastare la farina con il burro sfregando tra le mani in modo da formare un briciolame, unire gli altri ingredienti ed impastare velocemente, formare un panetto, avvolgerlo in pellicola e porre in frigorifero. Si può anche usare la planetaria con il gancio foglia, mettendo tutti gli ingredienti nella ciotola. Più veloce e non si rischia di scaldare troppo l'impasto. Dopo il riposo della pasta, foderare con essa uno stampo imburrato, cm 24, a bordi alti, con fondo amovibile. Imburrare lo stampo aiuta la frolla a cuocere meglio. Mettere in frigorifero a riposare.
Preparare la crema
Scaldare latte (meno una piccola parte) e panna con la vaniglia fino quasi al bollore. In una ciotola mescolare la maizena con lo zucchero e le uova, aggiungere il latte freddo tenuto da parte e, sempre mescolando con la frusta, il restante liquido caldo. Unire ad un roux freddo un liquido caldo serve a non formare grumi nel composto. Portare sul fuoco e sempre mescolando con la frusta portare a bollore. Si otterrà una crema densa che andrà raffreddata.
Una volta che la crema si sarà raffreddata versarla all'interno della crosta di frolla preparata. Porre in forno caldo a 170° per circa 50°. Fare raffreddare e porre in frigorifero per qualche ora. Spolverare di zucchero a velo prima di servire

Nadia
Bookmark and Share
Stampa il post

13 commenti:

Anonimo ha detto...

Mamma ke buono il Flan! E' un dolce paradisiaco.. Quando vado in Francia lo mangio sempre!! Grazie per la ricetta! Io ho provato a farlo anche con la pasta brisè e viene buono

Tiziana ha detto...

non l'ho mai mangiata ma sembra davvero speciale... buona serata ciaooooo

kiara ha detto...

ste pi to sa bravissima ciao kiara

Fimère ha detto...

un très beau dessert que j'adore bravo
bonne soirée

Anonimo ha detto...

ciao Nadia ben tornata! un dolce che non conosco ma mi sembra ottimo! a presto FEDE

Dana Ruby ha detto...

che gentile che è stato il pasticcere a risponderti, dote rara! Ha un aspetto delizioso!

Zonzo Lando ha detto...

Fantastico! Una vera delizia, anche io lo adoro!

SQUISITO ha detto...

Il tuo modo è semplicemente perfetto!
complimenti!

Valentina ha detto...

non lo conoscevo e cosa mi sono persa fino adesso!!!

nadia ha detto...

Grazie ragazze, provatelo è ottimo.
Ciao Fede, un baciotto

Satsuki ha detto...

Il flan pa^tissier *O*! Uno dei dolci francesi che preferisco, che assaggiai qualche anno fa prima a Parigi e poi a Nizza (lì ho assaggiato pure quello alle ciliegie: divino!!!). Da quel poco che so, a quanto pare per questo dolce si può usare sia la sfoglia che la brisée.
Comunque, complimenti, ti è venuto una meraviglia ^__^! E mi hai fatto venire voglia di farlo al più presto :D

Carlotta DPDP ha detto...

Da tanto lo vorrei preparare ma ora che ho visto queste foto mi son decisa! sembra davvero spettacolare!

nadia ha detto...

Flan alle ciliegie? Dev'essere una favola, provo a cercare qualche ricetta. Grazie

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails