venerdì 27 aprile 2012

LINZER FRANGIPANE

ovvero una torta che attraversa l’Europa

di Vittoria



Devo confessare che io la Torta Frangipane l’ho incontrata un sacco di volte, ma non l’ho mai fatta catalogandola fra le “torte complicate”.
Bisogna preparare ben 2 impasti e poi ogni ricetta che inizia con “montate il burro con lo zucchero” tendo a scartarla per il fastidio di ritrovarmi tutto il burro avvinghiato alle fruste e lo zucchero da un’altra parte. Si, lo so che poi piano piano si amalgamano, ma io questa crema spumosa e soffice non l’ho mai ottenuta. Sarà che la lavoro poco……
Insomma per un motivo o per l’altro l’ho sempre archiviata fra le cose che “un giorno… forse…”

Ma ora non posso più scappare. Ambra de Il Gatto Ghiotto l’ha scelta per la sfida dell MTC di Aprile e quindi TORTA FRANGIPANE SIA!

Urge mettersi un po’ a studiare però..... ........mica si possono inventare versioni a caso!

Le informazioni storiche fornite QUI da Ambra e QUI dal team di Menuturistico sono molto esaurienti e interessanti.

La torta nella sua nascita coinvolge sicuramente l’Italia con la nobile famiglia Frangipani e il profumo di mandole evoca profumi e sapori mediterranei, ma la nascita del dolce nella sua completezza è patrimonio francese e già ci spostiamo a nord.
Io adoro la pasticceria centroeuropea. Francese sicuramente, ma soprattutto quella austriaca che alla corte imperiale raggiunge livelli altissimi.
La pasticceria austriaca fa un grande uso proprio di mandorle ed è molto tempo che desidero provare a fare un caposaldo di questa pasticceria: la Linzertorte, mai fatta sempre per pigrizia, ma assaggiata più volte. E’ la mia torta ideale. Pasta croccante e rustica con le mandorle che donano il loro speciale sapore e marmellata di frutti rossi acidula che bilancia perfettamente il dolce della pasta.
Ecco trovato il filo che attraversa mezza europa per arrivare a realizzare la francesissima torta frangipane on l’anima da linzertorte austriaca. Riuscirà il matrimonio?
Per realizzare la base ho preso spunto dalla ricetta della Linzertorte di Ingrid Kelder che scriveva anni fa sul forum di Cucina Italiana e la crema frangipane è naturalmente quella di Ambra




Per una torta di diametro 26

Pasta frolla Linzer
100 gr farina di mandorle
100 gr farina:metà farina 00 debole e metà di grano saraceno
100 gr zucchero semolato
100 gr burro freddo
1 uovo piccolo
cannella macinata mezzo cucchiaino caffè
chiodo di garofano in polvere un pizzico
sale un pizzico
scorza di limone una grattata

Crema frangipane di Ambra (ho aumentato un po’ le dosi)
140g di farina di mandorle (o mandorle pelate)
140g di burro appena ammorbidito
140g di zucchero semolato
1 uovo + 1 tuorlo
50 g di fecola di patate/maizena - io maizena
2 cucchiai di acqua di fiori d'arancio - io Maraschino

Per completare
1 vasetto di marmellata di lamponi
2 cestini di lamponi freschi
mandorle in scaglie
poca purea di albicocche per lucidare - ehm ehm, io pesche perche avevo quella sottomano, ma albicocche è meglio.

Procedimento:

Pasta frolla: Mischiare le farine, mandorle, zucchero e spezie e fare la fontana. Distribuire il burro a pezzetti e rompere l’uovo nel mezzo. Impastare il meno possibile. Se troppo appiccicoso aggiungere un po’ di farina. Mettere a riposare in frigo un’ora almeno.
Tiratela abbastanza sottile. Rivestite uno stampo diametro 26 con i bordi non troppo bassi, meglio se a cerniera. Coprite con carta da forno e poi fagioli o palline di ceramica e fate cuocere in forno a 180° per 10 min, poi togliete i pesi e cuocete ancora 5 min. Fate intiepidire.
Crema Frangipane: (da Ambra) Montare il burro con lo zucchero fino ad ottenere una crema spumosa, aggiungervi l'uovo leggermente sbattuto e l'acqua di fiori di arancio sempre lavorando con lo sbattitore, incorporare la farina di mandorle poco per volta e la fecola (o maizena), continuando a montare.
Farcitura: spalmate tutta la marmellata sul fondo della torta, distribuite sopra i lamponi freschi e ricoprite con la crema frangipane livellandola bene con una spatola. Ricoprite con le mandorle in scaglie e cuocete in forno a 180° per circa mezz’ora finchè non sarà dorata sopra e ancora morbida dentro.
Scaldate la gelatina di albicocche e spennellate la superficie della torta quando sarà tiepida.
Aspettate che sia fredda per spostarla sul piatto di servizio.



....mi spiace averne provato una sola versione, 3 o 4 sarebbe stato meglio .....per Ambra soprattutto!!!! :-)

Questa ricetta partecipa all’MT Challenge di Aprile





Bookmark and Share
Stampa il post

17 commenti:

Pippi ha detto...

devo dire che fa davvero gola..e che hai fatto proprio bene a cimentarti in questa torta..

Chiara Picoco ha detto...

"Semplice" ed equilibrata, mi piace l'idea di creare un matrimonio perfetto tra le due pasticcerie. Brava!

stella ha detto...

Secondo me la marmellata di lamponi ci sta da dio! Hai ragione, anche a me da fastidio montare il burro con lo zucchero :-D Baci

Patty ha detto...

Beh, mi sembra un vero matrimonio d'amore. Anche io adoro la Linzer perché amo tutte le torte che hanno un carattere rustico e non troppo pomposo, e la Linzer per me sta nella famiglia delle crostate, il mio dolce per antonomasia. Splendida l'idea e molto equilibrata davvero. Ti abbraccio e buon week end. Pat

fantasie ha detto...

E io che avevo pensato che tu fossi simpaticissima....

Vitto da Marte ha detto...

Ste....ma io SONO simpaticissima!!!!!

hahahahahahaha

un bacione, Vitto

Anonimo ha detto...

ciao!
questa ricetta non la conoscevo..
prendo appunti!
tu conosci l'oro alimentare? per me è stata una piacevole scoperta (tramite la Manetti battiloro) ..devo dire che per i dolci è l'ideale.
giorgia

nadia ha detto...

Vitto, che goduria questa torta, rimpiango di non essere venuta a casa tua ad assaggiarla!
Un bacio

cristina b. ha detto...

e io attraverserei mari e monti per una fetta di questa...!!! stupenda versione, com'è che alla linzer non ci avevo pensato IO???
grandissima :))

la belle auberge ha detto...

Ciao, Vittoria! La tua torta è molto bella (anche a me piace moltissimo la Linzer Torte, che faccio sempre con la ricetta della Marina Braito) ed è molto interessante l'abbinamento con la frangipane. Approfitto dell'occasione per salutare tutte le amiche genovesi.

Alessandra Gennaro ha detto...

La Linzer resta una delle torte che a casa nostra mettono d'accordo tutti, a differenza dei classici della pasticceria austriaca che mio marito disdegna perchè troppo dolci e cremosi (con conseguenti et inauditi sacrifici della sottoscritta, che ne deve mangiare doppia porzione). La linzer con la frangipane è un ascensore per il paradiso. Che parte da Marte, però, perchè qui sulla terra non sarebbe venuto in mente a nessuno :-)
Sei strepitosa, come sempre

manoela ha detto...

bella, mi attira proprio :)

Daniela ha detto...

vitttttttttttttttttoooooooooooooooooooo!!!! nonostante la mia allergia ai lamponi, giuro, una fettina me la mangere8 al volo! Adoro la linzer e ovviamente anche te!!!!
Un bacione
Dani

Mai ha detto...

a perooooooo.... ! Per la serie "gli ultimi saranno i primi..."
Che spettacolo di torta, donna di Marte!

besos

sississima ha detto...

questa crema frangipane la vedo da tutte le parti, tra poco la sogno anche di notte, la devo assolutamente provare, buon WE, un abbraccio SILVIA

Elena ha detto...

Ma quanto mi piace!!!!
Complimenti, un ottimo compromesso.
Complimenti soprattutto per il post e le foto :)

Vitto da Marte ha detto...

Grazie a tutti, scusate la latitanza, ma ero in giro in camper e dal tel non ce la facevo proprio a leggere e rispondere! :-)))

Nadiuzza hai fatto MALISSIMO a non precipitarti da me. Pensa al povero Miftah che ha "dovuto" mangiarla tutta!

Cristina potevi potevi ...ecchessono mariemonti :-)

Ale pensa che manco l'ho assaggiata (vabbè...una briciolina siiii)

Manuela grazie

Dani te ne faccio una con la marmellata di miritilli rossi. quelli puoi mangiarli? Arrivo? :-))))

Mai grazie, ma .....prima noooo, non scherziamo che ci sono cose che voi umani.....
un bacione

Silvia ...in effetti l'overdose da Frangipane stà stufando un po'...abbiamo esagerato? hehehe

Elena grazie, ma ....lasciamo perdere le foto va.....
la torta invece te la consiglio proprio.

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails