lunedì 19 marzo 2012

Colomba ai frutti rossi e cioccolato bianco!

Quest'anno mi son presa un largo anticipo per preparare le colombe, perche' volevo provare una ricetta con lievito madre e perche' avevo un'idea per sostituire i soliti canditi, che adoro, eh....pero' ogni tanto un cambiamento ci vuole! Ho letto un sacco di ricette, poi mi sono basata su quella delle Simili, dal loro "Pane e roba dolce" che ho usato come base per le quantita' degli ingredienti, ma che ho modificato avendo io il lievito liquido e avendo in testa la mia modifica....


Premetto che sembra un lavoro epico e invece basta davvero organizzarsi coi tempi, perche' tra un impasto e l'altro ve la potete davvero dimenticare e dedicarvi ad altro, per questo vi riporto gli orari che ho seguito io, cosi' che vi possano essere d'aiuto!


Colomba con frutti rossi e cioccolato bianco - di piccoLINA

Dosi per 2 colombe da 1Kg + 1 da 500gr oppure 3 colombe da 750 gr.

Venerdi ore 7
50 gr lievito madre liquido
50 gr farina di forza
50 gr acqua
mescolare velocemente con una forchetta, mettere in un bicchiere graduato x verificare il raddoppio (io il bicchiere del minipimer) e tenere in forno con la luce accesa. In 4 ore il composto raddoppia.

ore 11, secondo rinfresco:
50 gr del primo rinfresco
50 gr farina di forza
50 gr acqua
Procedere come sopra.

ore 16 terzo rinfresco:
90 gr del secondo rinfresco
90 gr di farina di forza
90 gr di acqua

ore 20 primo impasto:
tutto il terzo rinfresco
225 gr burro morbido
225 gr zucchero
350 gr latte a temperatura ambiente
2 uova
4 tuorli
1 kg farina di forza (io Manitoba Molino Chiavazza)

Nel Ken (se non avete l'impastatrice lasciate perdere, e' un lavoro faticosissimo! Parlo per esperienza)mettete tutto il terzo rinfresco e aggiungete un po' di farina alternata con lo zucchero, poi il latte, altra farina, le uova e i tuorli e finite con la restante farina! Lasciate impastare almeno 15-20 minuti, l'impasto deve incordare, diventare lucido e avvolgersi completamente attorno al gancio. Ora unite il burro a pezzetti e lasciate incorporare all'altro impasto. Coprite quindi la ciotola del ken con pellicola e riponetela nel forno spento a riposare tutta la notte. L'impasto raddoppiera'!

Sabato mattina, ore 8, secondo impasto:
50 gr zucchero a velo
60 gr burro
50 gr di cioccolato bianco tritato col coltello
250 gr di frutti rossi essiccati (cranberry, ciliegie e mirtilli)
2 tuorli
8 gr di sale ,circa un cucchiaino colmo
1 cucchiaio di estratto di vaniglia

Sgonfiare l'impasto nella ciotola e aggiungere tutti gli altri ingredienti, io stavolta ho diviso l'impasto a meta' e ho aggiunto meta' degli ingredienti del secondo impasto e poi ripetuto con l'altra meta' di impasto, perche' il mio Ken aveva intenzioni suicide....
Una volta completato il tutto, ho riunito i due mezzi impasti e li ho messi a riposare per circa mezz'ora, poi li ho divisi, pesati e messi a lievitare nei contenitori di carta, 2 da 1 Kg e 1 da mezzo Kg. Appogiati sulle teglie rigide e messi in forno con la luce accesa a lievitare.
Ci hanno impiegato circa 9 ore a raggiungere il bordo dello stampo, ma i tempi variano a seconda della forza che aveva il lievito dopo i rinfreschi e anche in base al suo umore... comunque abbiate pazienza e prima o poi i contenitori risulteranno completamente pieni!

A questo punto rimane solo la glassa da preparare:
75 gr di mandorle e nocciole miste
150 gr zucchero
albume q.b.

Frullare la frutta secca con lo zucchero e aggiungere albume 1 cucchiaio alla volta fino ad ottenere una consistenza cremosa. Versare la glassa sulle colombe facendo molta attenzione a non farle sgonfiarle! Aggiungere della mandorle intere e se volete anche la granella di zucchero, io non l'ho messa.
Infornare a 170 gradi e cuocere circa 40 minuti. Dopo mezz'ora coprite con un foglio d'alluminio per non far colorire troppo la superficie delle colombe!
Io ho fatto due infornate per non rischiare che cuocessero male, anche se ho usato la funzione ventilato, ma dopo 2 giorni di amorevoli cure dell'impasto non me la sentivo di rischiare alla fine!

Appena sfornate, infilzate le colombe con degli spiedi (io uso degli aghi da maglia) e capovolgetele, cosi' non collasseranno. Una volta fredde conservatele in appositi sacchetti di plastica ben sigillati.

Io la colombina piccola l'ho tagliata e assaggiata appena fredda, non potevo resistere un attimo in piu'! Le colombe grosse invece le ho avvolte in carta d'alluminio, dentro una busta e messe in freezer.
Questa delle foto e' una reduce da scongelamento, sabato sera infatti l'ho tolta dal congelatore e ieri l'ho portata al mio babbo per festeggiare la sua festa (dato che oggi lavoro e non lo vedo) , era davvero come appena sfornata! Qui un primo piano della fetta, guardate che bella alveolatura!!!!
(si capisce che sono molto orgogliosa del risultato? :-p)



Un augurio speciale a tutti papa', in primis al mio!:-)

A presto
Paola

PS. con questa ricetta partecipo alal contest  di Therese: la Pasqua a tavola


Bookmark and Share
Stampa il post

19 commenti:

Federica ha detto...

Non amando troppo i canditi e adorando invece i frutti rossi mi sembra un’ottima variazione su tema. Golosa ^_^ Un bacio, buona settimana

Zucchero e Farina ha detto...

è bellissima qs alveolatura e i frutti rossi una variante perfetta! bravissima

Luisa ha detto...

Pure io non sopporto i candidi, ma i frutti rossi sono una cosa meravigliosa.. e questa focaccia è a dir poco perfetta!

Stefania Orlando ha detto...

Odio i canditi anche io, quindi la tua versione mi piace da morire :-)

Martina ha detto...

Che versione golosa! e che lavoraccio...però immagino la soddisfazione c'è tutta! complimenti :)

nadia ha detto...

Stragolosa la colomba, brava Paoletta, un'alveolatura perfetta.

Tanti auguri a tutti i papà!

fantasie ha detto...

Cioccolato bianco e cranberries.... Devo assolutamente mangiarlo!

Giovanna ha detto...

Bravissima, anchio sto pensando seriamente di provarci quest'anno a fare la colomba, sto ancora decidendo quale ricetta seguire...speriamo bene!!!

anna ha detto...

ottimo lavoro e splendida colomba Paoletta mia...non ne sbagli una...

Chiara Picoco ha detto...

Ode a te, mia Piccolina che mi prepari queste delizie. Se Lili ha prodotto sta meraviglia allora anche il suo piccolo Alfie non sarà da meno. Ho già stampato la ricetta!

Rosy ha detto...

Paola, me la studio con calma questa ricetta. Chi sa che non riesca ad organizzarmi con i tempi e farla :)
Grazie per averla condivisa.
Bacioni

Rosy ha detto...

Ecco, ho copiaincollato e letto ed arrivo con la prima domanda. Ho il lievito in proporzioni 1 : 0,45 farina:acqua, che proporzioni uso per renderlo liquido come il tuo?
R

Renza ha detto...

Ma che meraviglia questa colomba!! Cioccolato e frutti rossi... una combinazione perfetta!!
Buona serata!

Mariabianca ha detto...

Hai da esserne orgogliosa...bravissima.

Silvi's Kitchen ha detto...

Bella l'idea... strepitoso il risultato! E complimenti per la pazienza... queste preparaziono richiedono vera dedizione... troppo brava!
Notte ;)

piccoLINA ha detto...

Grazie a tutte!!!
Rosy, scusa il ritardo.... allora, siccome le proporzioni del mio lievito sono 1:1 acqua:farina, credo che se al tuo aggiungessi 0,45 di farina e 1 di acqua dovresti ottenere quello che ho io! Poi quando lo fai tienilo a temperatura ambiente, cosi' verifichi subito che rimane attivo e arzillo!
Se tutto va bene poi lo conserverai in frigo.
Fammi sapere, che altrimenti ti posso dare un po' del mio come ho fatto con Chiara.... di dove sei?
Un bacione!
Paola

stefania ha detto...

Il ken me l'ha regalato mio marito per Natale... ma passo al prossimo anno per provare questa delizia... quando i bimbi crescono e spero di avere la testa un po' più libera... però che bello dev'essere portare a tavola la propria colombina!!! Baciotti!!

Terry ha detto...

Mi piace molto questa versione, grazie per aver partecipato al mio contest! Ciao Terry

Monique ha detto...

buonissimaaa..si ok, la vedo ora che la pasqua è passata ma rimane stra-buonaaa!!che brava che sei!!

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails