giovedì 26 settembre 2013

Far bretone




Questo dolce l'aveva mangiato mio figlio quando era stato in vacanza in Bretagna, mi aveva incuriosito la sua descrizione e quando ho visto la ricetta su S&P non ho potuto fare a meno di provarlo.
E' il tipo di dolce che piace a me, praticamente un budino un pò più consistente
Il composto prima di essere cotto è abbastanza liquido, ho fatto una dose ridotta ma avrei dovuto usare uno stampo più grande in modo che risultasse più basso e la frutta meglio distribuita


FAR BRETONE

250 g farina
1 litro latte
175 burro . un poco per lo stampo
175 g zucchero
6 uova
vaniglia
un   bicchierino di rum o Armagnac
10 albicocche e 4/5 prugne nere
qualche cucchiaio di zucchero
Per questa ricetta si può anche usare frutta secca, anzi la ricetta originale prevede prugne secche denocciolate. Ho preferito usare frutta fresca che è risultata un pò scarsa come quantità, da aumentare.
Tagliare la frutta lavata a pezzi grossi e disporla in una larga padella con qualche cucchiaio di zucchero, 300 ml di acqua e un bicchierino di liquore. Portare su fuoco vivo e fare evaporare il liquido.
Scaldare il latte con burro e zucchero fino a quando saranno sciolti, fare raffreddare.
Sbattere le uova in una ciotola, aggiungere piano la farina setacciata, i semi di una bacca di vaniglia e quando si avrà un composto liscio, unire piano il latte. Aggiungere la frutta e mescolare bene.
Imburrare una tortiera a bordi alti di cm 28 di diametro, versarvi il composto e cuocere nel forno caldo a 200° per circa 45'. Verificare la cottura con uno stecchino, deve comunque avere la consistenza di un budino, raffreddare e servire volendo spolverata di zucchero a velo
Nadia

Bookmark and Share
Stampa il post

10 commenti:

Chiarapassion ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Chiarapassion ha detto...

Buonoo, sbaglio o assomiglia al flan parisien?
Buona giornata
Enrica

26 SETT

nadia ha detto...

Ciao Chiara. Il flan parisien è una crema pasticcera in un guscio di pasta frolla o sfoglia, è un dolce che adoro, infatti qui sul blog c'è anche una mia interpretazione. In questo dolce la crema non è prima cotta sul fornello ma direttamente in forno, è molto più consistente in quanto non avendo il supporto della crosta deve reggersi da sola e in più c'è la frutta. E' molto buono se piace il tipo di dolce

Paola ha detto...

Abbiamo avuto la stessa tentazione. Io ho provato dalla stessa rivista quelli alle more. Ti è venuto davvero bene. Prossimamente lo proverò anche in versione classica :)

Bea ha detto...

Interessante questo dolce, mi incuriosisce la sua consistenza...Buono!
A presto bea

Miri ha detto...

Ciao ma io volevo farti una domanda. La ricetta originale prevedeva frutta secca, quindi le prugne.
Ma anche le albicocche??? e nel caso di sola frutta secca bisogna ancora passarla in quel modo in padella oppure bisogna farla rinvenire??
Grazie, carissima!

simonetta ha detto...

In realtà nel vero far bretone si usano solo le prugne secche, ma comunque anche questo con le albicocche deve essere delizioso Se vuoi provare la ricetta la trovi sul mio blog.

nadia ha detto...

@ Miri, la ricetta originale è con le prugne secche che vanno fatte rinvenire nel thè o nell'armagnac. Nel caso di frutta fresca bisogna ripassarla in padella con il liquore, lo zucchero è una mia aggiunta, sai che i dolci mi piacciono "dolci". Come, mia aggiunta personale, sono le albicocche perchè le prugne non mi piacciono troppo.
@ Grazie Simonetta vado a vedere la tua ricetta, è un dolce che mi è piaciuto molto

treragazzi1cucina ha detto...

Oddio, che bontà il Far Breton! Ti dirò che all'inizio il suo sapore non mi ha entusiasmato, il giorno dopo invece mi ha conquistato letteralmente! Mi ha divertito preparare questo dolce diverso dai soliti che proponevo ai miei cari! :) Se ti va passa sul blog, la nostra versione è leggermente diversa dalla tua! Ciao e buona serata!!

treragazzi1cucina ha detto...

Oddio, che bontà il Far Breton! Ti dirò che all'inizio il suo sapore non mi ha entusiasmato, il giorno dopo invece mi ha conquistato letteralmente! Mi ha divertito preparare questo dolce diverso dai soliti che proponevo ai miei cari! :) Se ti va passa sul blog, la nostra versione è leggermente diversa dalla tua! Ciao e buona serata!!

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails