sabato 25 maggio 2013

Polpettone alla genovese

Proseguo con le ricette che ho preparato per il buffet in occasione della Cresima di Matteo.
Oggi e' il turno del polpettone alla genovese.
Ricetta GE-NO-VE-SIS-SI-MA.... servira' pure a qualcosa avere tanti amici a Genova, no???
E qui sono andata a scomodare due personaggini di tutto rispetto: la mia cara Nadiuzza e il carissimo Fedo Olimpo! Insomma sono in una botte di ferro!

Ovviamente essendo il polpettone una ricetta di famiglia, ogni famiglia la fa a suo gusto anche se ho capito che ci sono dei must:
- i funghi ad esempio, chi non li ama non li usa, ma la ricetta li vuole.
- poi mi dicono maggiorana come se piovesse.
- le verdure: patate e fagiolini obbligatori, poi c'e' chi li ripassa in padella dopo averli lessati e chi no, chi aggiunge una cipolla e una carota lessate e chi no.
- e infine lo spessore...il polpettone e' basso, 2 o 3 cm...non di piu'!

Io mi sono letta i consigli di uno e dell'altro e alla fine l'ho fatto cosi':

Polpettone genovese - cucinato da una brianzola (ma c'e' di peggio nella vita, no?)
Ingredienti:
500 gr fagiolini
500 gr patate
2 uova (erano piccole)
funghi secchi (un pugnetto)
maggiorana fresca
sale
pane grattugiato
olio evo

far bollire patate e fagiolini separatamente. Passare le patate nello schiacciapatate e tritare i fagiolini finemente (io schiacciati con la forchetta), mettere in una terrina, aggiungere i funghi ammollati e tritati, la maggiorana tritata e un uovo (o due a seconda delle dimensioni,  non deve venire durissimo come consistenza ma restare morbido; io infatti ne ho usati 2). Aggiustare di sale e mettere in una teglia unta. Pareggiare la superfice con una forchetta in modo da lasciare i segni con i rebbi. Cospargere di pane grattugiato e versare un filo di olio. Cuocere a 180 gradi per circa 30-35 minuti. Deve venire una crosticina buona buona.


Note personali:
io ho aggiunto anche una cipolla bollita coi fagiolini e una carota bollita con le patate e tritate nell'impasto e devo dire che mi sono piaciute molto. La verdura NON l'ho ripassata in padella prima di amalgamarla agli altri ingredienti.
La maggiorana: non c'e' stato verso di trovare dalle mie parti la maggiorana fresca quindi ho duvuto ripiegare su quella secca...non insorgano i genovesi, ma come dicevo sopra, tutto sommato c'e' di peggio, no?
Aggiunto anche qualche cucchiaio (3) di formaggio grattugiato.

La foto e' solo questa e portate pazienza se non sono riuscita ad allestire un set per postare una foto decente... comunque alla fine il vassoio era vuoto, e' stato molto apprezzato!

Alla prossima ricetta!!!!
Buon fine settimana
Paola
Bookmark and Share
Stampa il post

16 commenti:

Ilaria ha detto...

bono!!!! è proprio la ricetta originale che si trova qui!! io non metto i funzi, ma so che ci vorrebbero, come in tante altre preparazioni zeneizi

grEAT ha detto...

si; ce n'è di peggio. cucinato da una greca e mi sa che lo farò questo fine settimana.
buona giornata

irene

consuelo tognetti ha detto...

..e ci credo che il vassoio è stato spazzolato ^_^!!!!
Una splendida proposta per un buffet..complimenti
Buon WE
la zia Consu

fantasie ha detto...

Pensa che da noi il polpettone è invece un tripudio di carne, uova, formaggi e salumi...

letizia ha detto...

Non l'avevo ma i sentito, ma devo dire che mi piace molto. E' un ottimo piatto da servire freddo adesso che arriva l'estate...se arriva visto che qui a Milano sta diluviando!!! Ciao Leti

Simo ha detto...

l'ho assaggiato proprio in Liguria e mi è piaciuto un sacco...proverò a farlo seguendo la tua ricetta!!
...sarebbe un bel sistema per far mangiare i fagiolini alla mia figliola che non li vede molto di buon occhio...

elena ha detto...

mi piace l'idea dell'aggiunta di altre verdure tipo cipolla e carota, danno sicuramente un tocco in più!

simonetta ha detto...

aggiungi anche delle zucchine trifolate, sentirai che bontà, se vuoi la ricetta completa vai sul mio blog.

Anonimo ha detto...

Che buono, anche io lo preparo nelle grandi occasioni, la ricetta segue la tua...baci
miri

nadia ha detto...

Brava Paoletta, le amicizie genovesi a qualcosa servono! Questa ricetta è talmente diffusa a Genova che la diamo per scontata ma mi sono resa conto che sono in molti a non conoscerla, è un peccato, perché è talmente buona! :-)

Anisja ha detto...

Non conoscevo questa ricetta, sembra molto invitante ed è anche leggera, devo provarla!!!

Renza ha detto...

E ti credo che il vassoio è rimasto vuoto! è buonissimo questo polpettone!! Buon fine settimana!

Simona ha detto...

Questa non la conoscevo però mi piace molto, mi sa che te la rubacchio =)

Un bacione
S.

Carmine Volpe ha detto...

un polpettone davvero super che accontenta tutti in famiglia e aiuta ad apprezzare le verdure

Federico ha detto...

Brava!!! È bellissimo e immagino buonissimo, visti i consulenti...;-)
Un abbraccio

P@rterre ha detto...

A Genova dovete prenderlo caldo nelle rosticcerie e forni dei Vicoli.

Un tocco di focaccia e una fetta di polpettone.

E ritrovate la pace nel mondo.

:-)

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails