sabato 18 maggio 2013

La crostata al cocco di Ruli




Ruli è una signora forumista della Cucina Italiana, bravissima con i dolci, mi ha gentilmente passato questa golosa ricetta di torta al cocco per la felicità di mio figlio.

Crostata al cocco di Ruli

per la frolla:
300 g farina 00
150 g burro morbido
3 tuorli
100 g zucchero
un pizzico di sale

per la crema al cocco:

200 g cocco disidratato
50 g farina
100g zucchero
250 ml di panna liquida
250 ml latte

per completare
200 g cioccolato fondente
una noce di burro
qualche cucchiaio di panna

Preparare la frolla impastando prima farina e burro, quindi unire gli altri ingredienti e lavorando poco l'impasto formare una palla, avvolgerla in pellicola e mettere in frigo a riposare.
Per la crema, unire tutti gli ingredienti in un pentolino, portare su fuoco moderato e cuocere fino all'addensamento. Ho dovuto aggiungere ancora un pò di latte perchè la crema era troppo consistente. Fare raffreddare.
Con la pasta frolla foderare uno stampo da crostata, cm 22/23 di diametro, a bordi alti. Bucherellare fondo e bordi con una forchetta. disporre all'interno la crema preparata e porre in forno a 180° per circa 30'. Fare raffreddare completamente la torta.
Per completare, sciogliere in un pentolino il cioccolato con il burro e la panna, disporre sulla crema di cocco e fare raffreddare.
Nadia
Bookmark and Share
Stampa il post

16 commenti:

Caramella ha detto...

E' deliziosa, complimenti!

Anisja ha detto...

Che bella, deve essere buonissima!!!

consuelo tognetti ha detto...

..è una vita che cerco questa ricetta..capito per caso qui e cosa ti trovo??!! L'oggetto del desiderio :-P
Mi piace il tuo blog e la passione che metti ogni giorno nel curarlo..complimenti!
Mi aggiungo con piacere ai tuoi followers e ti invito a passarmi a trovare ibiscottidellazia.blogspot.it magari potrebbe essere piacevole seguirci a vicenda :-D io cmq passerò spesso a gustare le tue ricette :-P
Buona domenica
la zia Consu

Simona ha detto...

Deve essere super, ti è venuta benissimo, la voglio provare al più presto!!

Un bacione

S.

Anonimo ha detto...

Ciao Nadia, ho provato la ricetta dela frolla della crostata che hai preparato.
E' vero che ognuno ha la 'sua frolla'.. ma 3 tuorli su 300gr di farina non sono un pò troppi? l'ho fatta sia unendo inizialmente farina e burro che burro e zucchero. Nel secondo caso l'ho trovata migliore.
Un saluto.
Clelia

Valentina ha detto...

mamma mia deve essere divina!

sississima ha detto...

maronna quanto mi piaceeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee, un abbraccio SILVIA

rosella ha detto...

Bella, Nadia, Viene voglia di addentare quella fetta! Brava, come sempre. Ros

Ilaria ha detto...

ciao, la tua torta è molto bella ed invitante, anch'io la frolla la faccio simile alla tua, anzi, in proporzione uguale; la presenza dei soli tuorli (e quindi in maggior numero per avere il giusto apporto di liquidi rispetto all'uovo intero) fa sì che la frolla stia ben in forma in cottura. Secondo me è la più adatta per crostate ripiene come questa..brava!! Io uso zucchero a velo, quindi a volte che necessita ancora più liquido, quindi tuorli ne metto anche di più! baci

piccoLINA ha detto...

Nadia! E' strepitosa questa torta!!!! Mi dici solo il diametro dello stampo? Giusto per regolarmi.... graaaazie!
Un bacione

nadia ha detto...

Grazie a tutte.

@ Consuelo, ti ringrazio. Questo è un blog a più mani, siamo un gruppo di amiche molto affiatate che ama cucinare.

@ Cleo, questa non è la "mia" ricetta di frolla ma la ricetta classica di frolla che trovi su tutti i libri a cominciare dalla Cucina Italiana. Solitamente non uso queste proporzioni ma in questo caso, frolla ripiena, necessita un pasta più consistente. Il procedimento, farina+burro,serve ad avere una pasta sablè, fondamentale nelle crostate. Il procedimento che indichi tu è per la frolla montata e va meglio per biscottini e similari.
Poi chiaramente ognuno ha i propri gusti e fa quello che più gli aggrada ma se parliamo di tecnica il discorso è diverso.

Ila, grazie. So che sei un'esperta di dolci e il sapere che usiamo le stesse tecniche mi rassicura :-)

Vitto da Marte ha detto...

@ Nadia
che bellezza! vorrei provarla ma in casa il cocco non è molto amato e me la mangerei tutta io.....uff....
Con cosa posso sostituirlo?

@ Clelia
E mi spunti così all'im provviso? :-))))
per prima cosa un abbraccio che non ti si sente mai, poi ti dico che anche mia mamma ha sempre fatto la frolla senza albumi e con 1 tuorlo ogni 100 gr di farina e viene buonissima. Forse un po' fragile da stendere, ma deliziosa.
hai provato? come ti è sembrata?
ciao Vitto

ELel ha detto...

Che aspetto goloso!!!

nadia ha detto...

Paoletta,hai ragione, richiamata all'ordine!
:-) lo stampo è 22/23 cm di diametro e 5 cm di altezza. Correggo il post

Vitto, qui ci vuole proprio il cocco, non saprei cos'altro consigliarti

Anonimo ha detto...

cara nadia mi è appena venuta un'idea da non sottovalutare. per avere una consistenza più vellutata della crema, ho pensato a del latte di cocco, al posto del cocco rapè, che non mi piacerebbe tanto sentire tra i denti. andrebbero però calcolate le dosi di farina, vero? grazie anna

giada ha detto...

Ciao mi chiamo Giada, ho tutti gli ingredienti ma al posto del latte ho lo yogurt al cocco della stessa quantità oer fare la crema pensi possa andar bene? Grazie mille

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails