giovedì 25 maggio 2017

ROLLER PER BRINDARE ALL'ESTATE IN ARRIVO - MTC 66

di Vittoria





Anche questo mese siamo all'ultimo giorno della sfida e io sto scrivendo il post solo ora.
Questo mese più del solito ho temporeggiato e procrastinato il momento di affrontare una sfida che non mi entusiasmava.
Insomma avevo paura...
Esatto io avevo paura di questi rotolini meravigliosamente perfetti.
I roller proposti da Giovanna di Gourmandia;per MTC n. 66 di questo maggio 2017
Mi sembrava un lavoro impossibile per la mia indole approssimativa e arruffona.
Ma come potevo io fare queste cosine precisine?
E la scelta dei sapori così vasta da disorientare...


E siamo arrivati al 23, improvvisamente mi sono resa conto che avrei saltato la sfida e in quel momento è scattato l'orgoglio.
Eh no! Roller maledetto non l'avrai vinta!
E l'idea è arrivata precisa precisa, anzi due idee, solo che mancava il tempo per farle e contemporaneamente si accavallavano cose su cose da fare, tutte urgentissime.
Ommammamiaoracomefaccio? io voglio partecipare!
E infatti sono qui a scrivere mentre le basi sono pronte e i roller stanno ancora in freezer a rassodare. Fra 5 minuti vado a tagliarli e fotografarli, di notte ovviamente e pazienza per le foto che tanto non sono mai degne di nota.


Questa ricetta partecipa orgogliosamente all' MTChallenge n.66







ROLLER AL SAPORE DI PASQUALINA
bietole, prescinseua e tuorlo d'uovo su sfoglia genovese

per la base
100 g farina 0
50 g acqua
10 g olio
sale

impastate tutti gli ingredienti fino ad avere una pasta morbida e liscia. Fate riposare un'ora coperto, poi tirate una sfoglia sottilissima, ungete di olio con un pennello, piegate a metà e assottigliate di nuovo. Con un coppapasta da 5 cm tagliate dei dischetti, spennellate di olio, spolverate di sale e infornate pochi minuti fino a leggera doratura.
Cuocete anche qualche ritaglio che servirà per decorare.

per il cuore:
8 uova
100 g di robiola
1 cucchiaino di senape forte
sale
pepe
Lessate le uova, estraete i tuorli sodi e una volta freddi schiacciateli e mescolateli con gli altri ingredienti. Mettete il composto in sac a poche con bocchetta liscia da 15 mm e fate delle strisce di composto lunghe e mettetele in freezer a rassodare.

per la crema bianca:
250 g di prescinseua o un misto di ricotta e yogurt
100 g di mascarpone
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
maggiorana
sale
pepe
mescolate tutti gli ingredienti e mettete il composto in frigo a rassodare

per completare
20-30 foglie grandi di bietoline selvatiche
un rametto di maggiorana fresca
qualche pezzetto di pasta croccante

Scottate pochi secondi le bietole in acqua bollente salata, scolatele, passatele in acqua ghiacciata e stendetele su un canovaccio ad asciugare.

Su una striscia di pellicola fate un rettangolo con le foglie di bietola, almeno due strati e sopra spalmate la crema bianca in uno strato uniforme.
Prendete i cilindri di uovo, rifilate le estremità e disponeteli in fila lungo il lato lungo del rettangolo.
Aiutandovi con la pellicola arrotolate partendo dal lato dell'uovo che deve restare al centro.
Chiudete le estremità a caramella rotolando il cilindro sul tavolo in modo da dargli una forma regolare e congelatelo quanto basta per poterlo tagliare senza deformarlo.
Tagliate a rondelle spesse circa 2 cm, togliete la pellicola, disponete su un dischetto di pasta e decorate con una fogliolina di maggiorana e un pezzetto di pasta croccante





ROLLERPATE'
patè di fegatini di coniglio, composta di ciliegie agrodolce e lardo di arnad su pane integrale

per la base
pane integrale
burro
sale
tagliate a fettine sottili il pane, con un coppapasta da 5 cm ritagliate dei dischetti, spennellateli di burro, spolverate di sale e infornate fino a leggera doratura. Fate raffreddare

per il patè
3 fegatini di coniglio puliti
20 g burro
1 cipolla bianca piccola
1 cucchiaio di cognac
alloro
santoreggia
timo
sale
pepe
150 g mascarpone
150 g burro
Saltare in padella i fegatini con il burro e le erbe sfumando con il cognac. Salare e pepare e fr intiepidire. Frullare tutto insieme al burro morbido e al mascarpone fino ad avere una crema liscia e soda. Fare rassodare in frigo.

per la composta di ciliegie
400 g ciliegie mature
1/2 mela acerba con la buccia
100 g aceto di mele
30-50 g miele millefiori
Snocciolare le ciliegie e cuocerle con mela a dadini, aceto e miele finchè il liquido sarà quasi tutto assorbito. Frullare fino ad avere una purea omogenea.
Sciogliere l'agar agar in poca acqua e aggiungerlo alla composta mescolando bene.
Riportare a 85 gradi per almeno un minuto per attivare il potere gelificante dell'agar agar.
Fare raffreddare mescolando ogni tanto per mantenere la cremosità.

per completare
100 g lardo di Arnad a fettine sottili
4-5 ciliegie
1 rametto di santoreggia
Stendere sul tavolo un pezzo di pellicola e con il lardo formare un rettangolo. Ricoprire con uno strato di patè spesso un cm circa e sopra spalmare la composta di ciliegie. Arrotolare partendo da uno dei lati lunghi senza schiacciare. Chiudere le estremità a caramella e rotolare sul tavolo per dare una forma regolare. Congelare in freezer quanto basta per poterlo tagliare senza deformarlo.
Tagliate a rondelle spesse circa 2 cm, togliete la pellicola, disponete su un dischetto di pane tostato e decorate con un ciuffetto di santoreggia e uno spicchietto di ciliegia.























Bookmark and Share
Stampa il post

7 commenti:

Giulietta ha detto...

Ce l'hai fatta!
Mi ingolosiscono entrambi e soprattutto il secondo.

Tina Tarabelli ha detto...

Hai proprio ragione ad essere orgogliosa di questi roll!

Vitto da Marte ha detto...

grazie, ma vanno sicuramente migliorati. La pazienza e la precisione non sono il mio forte!

EatParadeBlog ha detto...

La mia allergia alle ciliegie mi impedirebbe l'assaggio, ma l'aspetto è sicuramente invitante. L'idea della pasqualina, poi, è vincente.

La Pasta Risottata ha detto...

...e meno male che non sapevi cosa fare.....complimenti!!!
Bacioni. Vera

Giovanna Lombardi Gourmandia ha detto...

Ciao Vittoria, felice di essere qui a leggerti! Per fortuna hai postato il tuo magnifico contributo e io sono qui che vorrei afferrare quel rollerpatè con i fegatini di coniglio al cognac e la composta di ciliegie. Solo il colore mette di buon umore. Grande lavoro e competenza. Grazie!!

Alessandra Gennaro ha detto...

e ora si che ti riconosco! nell'orgoglio, nell'ispirazione, nella perfezione di questi rolls.. e anche nel brindisi! bravissima!

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails