lunedì 4 febbraio 2013

Purple Carrots Cookies

Io non amo seguire le mode...così come non corro a comprare un particolare ingrediente solo perché lo usano tutti! E non vi dico che risate mi son fatta quando ho visto l'ultimo libro di Cracco...ero coi ragazzi e vediamo "Se vuoi fare il figo usa lo scalogno". Matteo mi guarda e mi dice "ma mamma, tu lo usi sempre, sei più brava di lui!"  Tesoro bello!!!! Quindi io continuo ad usare il mio bello scalognino senza che questo mi faccia sentire chissà che... ecco! Tutto come prima!
E le carote viola???? Le carote viola ciclicamente hanno picchi di popolarità tra i vari blog. Io non le avevo mai nemmeno viste, figuriamoci usarle! Finchè un giorno...un colpo di fortuna...erano li nel cesto della verdura al super e le ho prese! E' la curiosità che mi frega...sempre!
Corro a casa felice, preparo una bella vellutata.... i ragazzi la guardano e.... non c'è stato modo di convincerli ad assaggiarla! Questo colore forte, che sembra finto! Io l'ho provata e devo dire che non mi ha particolarmente entusiasmata, e così mi son detta che qui sul blogghino avremmo fatto anche a meno di una ricetta viola!
Epperò.... ne erano avanzate tre!!!! ahahahhaha
 
 
Ho deciso che mi sarebbe piaciuto infilarle  in un biscotto... l'idea mi intrigava molto! E così sono nati questi cookies...non buoni.... buonissimi! E troppo troppo trendy! ^___^

 
Purple Carrots Cookies - miei
Ingredienti:
260 farina
180 zucchero
100 burro morbido
150 carote viola lessate
1 uovo
1/2 cucchiaino di spezie cannella, zenzero, noci moscate
1 cucchiaino di lievito
1 zic di sale
mandorle a lamelle per decorare

Fate lessare le carote in acqua leggermente salata finche saranno morbide. Dopo averle scolate frullatele, io ho usato il minipimer, potrebbe essere sufficiente anche schiacciarle con una forchetta, ma non volevo lasciare pezzettini grossi. Lasciar raffreddare.
 
Preparare i biscotti montando il burro morbido con lo zucchero fino ad ottenere una crema, aggiungere quindi le carote frullate, l'uovo e la farina setacciata col lievito, le spezie e il sale.
L'impasto finale anrà una consistenza cremosa, non sarà una frolla!
Con due cucchiaini fare delle palline di impasto grandi all'incirca una noce e adagiarle su una placca coperta di carta forno. Cospargere con le mandorle a lamelle e lasciare in frigo una mezz'ora.
Cuocere poi a 170 gradi per circa 15 minuti.
Lasciare raffreddare prima di toglierli dalla placca. Conservare in una scatola di latta.
 
I biscotti non hanno una consistenza dura o croccante, rimangono morbidi, simili quasi a degli amaretti.
Sono ottimi, sono piaciuti anche alle belve, quindi li ho pubblicati senza pensieri!

 
Che dite, non sono carinissimi????
 
E vi avviso che le tre carote superstiti non sono finite tutte nei biscotti..... quindi aspettatevi a breve un'altra ricetta in viola!
 
Buon lunedi a tutti!
Baci baci baci
Paola

Bookmark and Share
Stampa il post

12 commenti:

Federica ha detto...

Neanch’io amo seguire le mode ma quando scopro un ingredienti nuovo la curiosità di provarlo è troppo forte! Mi sto ancora mordendo le mani per essermi scappare l’unica occasione avuta di comprare le carote viola perché mi sembravano un po’ vecchiotte e ammosciate. Non le ho più trovate!!! Ma non demordo nella caccia :) Intanto mi salvo i tuoi biscotti, male che va li faccio arancio ;) Un bacio, buona settimana

P.S. fosse per fare il figo come dice Cracco, sarebbe la volta buona che lo scalogno non lo userei più!

stella ha detto...

ah ah anche io come te non seguo le mode, ma le carote viola le uso a prescindere, visto il mio amore nel colorare risotti, soufflè, e anche muffins, sia dolci che salati, sinceramente in giro per blog non è che ne vedo tante in giro (proprio ora ho un risuttin niente male :-)
La stessa cosa è successa a me quando ho visto la copertina del libro di Cracco, ah dico, sono figa e non lo sapevo, sono anni che uso lo scalogno :-D baci cara

l'albero della carambola ha detto...

Carinissimi? Decisamnete di più! Idea stupenda Paola
un bacione
simo

Stefy ha detto...

le carote viola non le ho viste in giro, a pensarci mi fanno un pò senso ma sarei anche curiosa di provarle!

Vitto da Marte ha detto...

Hahahaha ....mi sa che hanno fatto la stessa faccia di Miftah davanti al risotto al nero di seppia ....una tragedia!!!! E da vera bastarda dentro...e fuori...l'ho anche fotografato mentre lo mangiava!!!!! ...perché l'ha mangiato eh....
Mammacattivaaaaa

Damiana ha detto...

Troppo fashion i tuoi biscooti,quasi quanto me che uso sempre lo scalogno:)!Anche il mio blogghino,per il momento fara' a meno del tubero viopla,e se proprio le trovo allora rifaccio i tuoi biscotti cool Un baciuzzo tesoro bello e una pernacchia al "guru"!

Chiara Picoco ha detto...

bè sanno si carote e quindi non di molto :-P
bellini sti biscotti, sai sempre reinventarti!

Tania ha detto...

Buongiorno! La scorsa settimana al supermercato c'erano, non le avevo mai viste prima! Andavo di corsa e non le ho prese. Sono tornata ieri ma non c'erano. La cosa bella è che ne frattempo mi ero messa a cercare in rete delle ricette in cui avrei potuto utilizzarle, solo vellutate. Ma ora ci sono i biscotti!

Babe - La Cucina di Babe ha detto...

Sai che a me fanno tanto strano?
Cioè. Io sono molto innovativa ma tradizionale allo stesso tempo. Mi spiego meglio.
Adoro sperimentare le ricette più strane, con accostamenti bislacchi ma le carote sono arancioni ecco...viola mi...mi...mi fanno strano!
Mi sono spiegata? :D
Detto ciò però questi biscotti sono piuttosto curiosi...
Buona giornata :)

piccoLINA ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
piccoLINA ha detto...

Grazie a tutte!!!!
Kikina... sai che invece le carote secondo me hanno un loro preciso sapore che a me piace molto, queste viola invece sono decisamente neutre!
Tania che bello rileggerti!
Babe, la penso come te, anche per me le carote sono arancio, ma sono anche molto curiosa e HO DOVUTO provarle! Ora so che sono una cosa di cui posso tranquillamente fare a meno :-) Pero' il colore e' bellissimo!

Un abbraccioooo!!!!

Bietolin@ ha detto...

ammappate se sei avanti te :-)
io da buona romagnola lo scalogno lo metto dappertutto (penso di non aver mai comprato una cipolla) ma le carote viola non le ho neanche mai viste!!
Complimenti per questi biscottuzzi, davvero belli e, ci scommetto, anche buoni!!

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails