martedì 22 febbraio 2011

Risotto pannerone e melograno


Oggi vi parlo del PANNERONE, un formaggio tipico Lombardo davvero poco conosciuto!
E' un formaggio prodotto nel Lodigiano, dal sapore moooolto particolare, non a tutti piace.
Io lo assaggiai la prima volta diversi anni fa in occasione di una fiera e per me fu amore al primo boccone, cosi' quando mi capita di trovarlo nel banco del formaggio non me lo lascio sfuggire.

"Il Pannerone è un formaggio della tradizione contadina lombarda. Il nome, pannerone o panerone, deriva quasi certamente dal dialetto panera , panna o crema di latte. Le sue origini risalgono al medioevo, la sua creazione si deve probabilmente alla fantasia e all'operosità dei monaci benedettini, che, tra le altre cose, insegnarono ai contadini l'arte della lavorazione di questo formaggio...
L'unicità di questo formaggio è che non subisce alcun processo di salagione e ha una lavorazione contraddistinta dall'uso di forti dosi di caglio e temperatura elevata...
Ha un aspetto molto chiaro, tanto da venir chiamato anche gorgonzola bianco, e piccoli alveoli dovuti all'azione dei lieviti.
Il sapore del pannerone è dolce e aromatico con una sfumatura amara dovuta alla presenza di caglio.
Si accompagna piacevolmente con del semplice pane casereccio oppure a sapori dolci come il miele, la marmellata, la mostarda o la frutta particolarmente dolce; in cucina occupa un posto privilegiato nella preparazione di svariati risotti tradizionali..." (fonte: Saporetipico.it)


E proprio un risotto ho preparato anche io!

Risotto al Pannerone e melograno - di piccoLINA
Ingredienti (per 4 persone):
300 gr di riso
200 gr di Pannerone
1 cipolla
brodo vegetale
olio evo
1 bicchiere di vino bianco
100 gr di melograno pulito e sgranato + un tot per decorazione (facoltativo)
pepe nero

Far soffriggere la cipolla tritata in olio extra vergine d'oliva. Aggiungere il riso, tostare, sfumare col vino bianco e portare a cottura aggiungendo il brodo poco a poco. Quasi a fine cottura aggiungere il Pannerone tagliato a dadini e amalgamare al risotto mescolando bene. Aggiungere anche il melograno.
Impiattare, aggiungere ancora del melograno come decorazione, spolverare di pepe nero e....buon appetito!!!!!

Il dolce del melograno va a compensare il retrogusto amarognolo tipico del Pannerone e devo ammettere che il risultato e' veramente piacevole!
Con questa ricetta partecipo al Calendario Ammodomio di Ornella!


Un abbraccio!
Paola

Aggiornamento del 14 novembre 2011: con questa ricetta partecipo al contest di Aboutfood: cachi e melagrana
Bookmark and Share
Stampa il post

24 commenti:

Kika ha detto...

Questa foto mi mette proprio in mood primaverile.
Non è che ne posso assaggiare un pò di sto pannerone? Io adoro i formaggi, soprattutto quelli poco conosciuti, mi danno l'idea di rustico e genuino.
Un bacio

piccoLINA ha detto...

Chiara... per essere rustico si, e' rustico!!! Anche genuino, ormai sono in pochissimi a produrlo, per questo e' difficile trovarlo. Organizziamo una spedizione nel lodigiano??? :-)
Un abbraccio
PAola

Federica ha detto...

Non conosco il pannerone ma dal nome mi suona buono. E questo risotto una delizia. Bacioni, buona giornata

Luciana ha detto...

Ma che tocco raffinato hai dato a questo stupendo piatto!!! complimenti è un ottimo connubio di sapori, un bacione :)

Ely ha detto...

ma dai che meraviglia! sai che non l'ho mai visto qui nel Lecchese? mi piacerebbe proprio provarlo :-) splendido questo riso con quel tocco chic del chicco rosso! baci Ely

Kika ha detto...

si si si voglio fare una gita. Sento già la vostra mancanzaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa! Proponevo un pic-nic appena i raggi di sole la smetteranno di nascondersi. Chi viene?

Cleare ha detto...

Ma sai che nn lo conoscevo il Pannerone? Beata te che trovi i melograni cosi belli!

piccoLINA ha detto...

Federica un abbraccio a te che passi appena pubblico una ricetta!
Luciana...finalmente riesco a scrivere sul tuo blog!!!! :-)
Ely purtroppo anche qui e' rarissimo trovarlo...piu' facile in autunno quando c'e' una saga nel lodigiano.
Chiara...pic-nic??? Io ci sto!!!!!
Cleare... devo ringraziare la mia mammotta che si preoccupa di farmeli avere gia' belli sgranati e pronti all'uso! Santa donna!!!! :-)

Simo ha detto...

Splendido risottino, con quelle perle rubino, poi...uno spettacolo!
Pensa che sono lombardissima, ma il pannerone non l'ho mai mangiato...che figura!!!
Buon pomeriggio

Erica ha detto...

non conoscevo questo fromaggio, grazie per averne parlato! la ricetta poi dev'essere meravigliosa :)

Mirtilla ha detto...

insoliti gli ingredienti,ma il piatto ha un aspetto delizioso!!!

Passiflora ha detto...

il panerone è buonissimo! ma non lo mangio da un sacco di tempo! bel risottino :)

Ambra ha detto...

Questo formaggio non lo conosco ma io sono mooolto difficile per i formaggi per cui lo sostituirei con crescenza che mi piace ed il tocco di melograno...può andare??Smack!!

lerocherhotel ha detto...

Sembra ottimo!

Yaya ha detto...

Infatti questo formaggio non l'avevo mai sentito!!! Ma sarei curiosa di assaggiarlo, anzi, mi metterò di sicuro alla ricerca!!!
Poi il risotto col melograno mi ispira da parecchio!!

Le ricette dell'Amore Vero ha detto...

complimenti per il tuo blog, è bellissimo! mi iscrivo così ti seguo sempre! se ti va sei la benvenuta nella mia cucina! un bacione! :-D

l'albero della carambola ha detto...

Uh ma che risottino chic...Che brava, Paola. Mi piace molto l'abbinamento amaro-dolce e mi hai incuriosita ad assaggiare il pannerone!
Un bacio
simo

Tiziana ha detto...

Che ricercatezza utilizzare la frutta nei piatti salati, ottimo e bel piatto: complimenti!

Sar@ ha detto...

Un risotto interessante e anche molto delicato! Un bacione

laroby ha detto...

il pannerone lo conosco :una delizia.trovo l'abbnamento con il melograno perfetto. tornata stasera dal dentista non proprio in forma ma un bel piatto di questo risotto me lo mangerei volentieri...per ora rimiro la foto...bacissimi

Menta Piperita ha detto...

Ciao!!! Grazie per essere passati da me, complimenti per il vostro bel blog!!! Sono proprio incuriosita da questa ricetta: ma si può che sono una lombarda (sebbene trapiantata in Toscana) che non conosceva il pannerone?? Mamma mia che vergognaaa! Prossima volta che torno nelle terre del Nord vedrò di rimediare! Un bacione! :) Alessia

Eleonora ha detto...

QUESTO RISOTTO È FANTASTICO!!
ciao! ho conosciuto il tuo blog a traverso i vari incidenti di plagio nei quali ho messo il muso (e anche le unghie) su facebook, per cui...alla fine non tutti i mali vengono per nuocere, almeno grazie a quelle STR.... ho conosciuto un bel blog.

un bacione

Eleonora

piccoLINA ha detto...

Grazie a tutte!!!!

Roby...almeno tu lo conosci il pannerone! Mi sentivo un po' un'aliena!!! :-)

Alessia e Eleonora, Benvenute!!!!

Baci baci baci

Leda ha detto...

Ecco io che per i risotti farei follie, mi tufferei subito dentro questo piatto! ^_^

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails