mercoledì 27 settembre 2017

I MIEI BIGOLI IN SALSA PER IL CLUB DEL 27

di Vittoria 




dopo la pausa estiva di luglio e agosto, oggi nuovo appuntamento con Il Club del 27 dove più di 90 blogger vi proporranno la loro interpretazione di ricette pubblicate precedentemente per la rubrica Il Tema del Mese legato a ogni sfida MTChallenge



Per questo 27 Settembre  andiamo a rivedere le ricette classiche di Pasta, Tema del mese della Sfida N.48, di maggio 2015,


  
Se volete deliziarvi con decine di ricette, su MTChallenge trovate tutti i link alle ricette riproposte dalle altre blogger 

Fra le tante ricette classiche italiane, ho scelto una ricetta tipica veneta (l'originale lo trovate QUI , sempre su MTChallengeche non avevo mai avuto occasione di assaggiare. Ho avuto la fortuna di riuscire a procurarmi la speciale pasta, i Bigoli mori.
L'unica variante che ho fatto è stata quella di utilizzare le mie acciughe liguri sotto sale invece delle sarde come indicato.




BIGOLI IN SALSA
Ingredienti: per 4 persone
6 sarde sotto sale, dissalate, diliscate e fatte a pezzi grossolani (io acciughe sottosale pulite lavate)
1 cipolla
1 bicchiere di vino bianco secco
olio Extra Vergine di Oliva 
400 g di bìgoli mori (integrali)
Mettete in padella la cipolla tritata con abbondante olio extravergine d’oliva e fatela stufare a fuoco dolce per 10-12 minuti in modo che diventi morbida senza mai bruciarsi o soffriggere.
Unite poi le sarde e bagnate col vino bianco. In questo modo le sarde si stemperano e, assieme alla cipolla, vanno a formare la salsa che renderà stupendi i bigoli.
Fate cuocere la pasta in acqua bollente e salata, scolatela al dente e mettetela nella padella dove avete fatto la salsa di sarde e cipolla. Fate saltare qualche minuto in modo che i bigoli si rivestano del sughetto.
Mescolate bene e servite ben caldo.



Mangiate subito subito con gusto, ma tanto gusto che..............
...........vi dimenticherete di fare le foto degli spaghetti nel piatto!
Vepossino! s
ono spariti in un battito di ciglia.

E le foto?....... appena li rifarò aggiornerò anche qui.

Buon appetito







Bookmark and Share
Stampa il post

14 commenti:

Chiara Picoco ha detto...

Vitto, chi si è èermesso di toglierti i bigoli da sotto l'obiettivo?
Cmq complimenti per il salto, davvero da vera campionessa.

Daniela ha detto...

Li adoro! Complimenti, ottimo piatto :)

Paola Sabino ha detto...

Ahahah. Ormai a mantecare paste, quest'ultimo mese, sono arrivata al punto di mangiarle dalla padella, dopo aver tirato via la porzione da fotografare ahah. Sono davvero irresistibili :) I bigoli saranno tra i prossimi da fare, ora che il mio palato ha fatto quasi pace con le cipolle :)

Elena ha detto...

Da capire se te li hanno tolti da sotto l'obbiettivo...hanno fatto bene, così li rifai...ahahah

elena ha detto...

non sono facili da trovare le sarde salate... mi sembra che tu le abbia sostituite egregiamente! complimenti!

Rossella Campa ha detto...

Buoni vero? E' uno dei miei piatti preferiti, brava!

Tina Tarabelli ha detto...

Sembra quasi di stare lì vicino con il piatto pronto. Molto molto invitanti.

Scelgo un libro con la pancia piena ha detto...

Non li ho mai provati e mi incuriosiscono molto. Vedrò subito di rimediare!

Patrizia Malomo ha detto...

Era una delle ricette che avrei voluto preparare ma non ho trovato il formato giusto. E mi rendo conto che ho perso una vera bontà. Mi rifarò appena possibile.
Un bacione cara Vitto.

Angela Strati Profumo di zenzero e cioccolato ha detto...

Un'altro di quei piatti che non potrò fare a meno di provare. E anche questo mese metteremo su ciccia! Ma chi sene importa, se i risultati comunque sono come quelli che vedo qui farò volentieri il sacrificio!

CucinoIo ha detto...

Come speso succede la famiglia preme alle spalle, affinchè si porti in tavola il piatto, specie se così appettitoso.! Piacere di averti incontrato di persona domenica ad Abbiategrasso!

clelia ha detto...

Vitto mancano i capperi. La cipolla va cotta con olio capperi vino poi le sarde . A fuoco lentissimo per almeno mezz'ora se hai le sarde.poi si svolgano i bigoli e si mette prezzemolo. A casa mia si preparavano così. Io non li posso mangiare ma neanche annusare..a dispetto del 3/4 che ne va ghiotto. Ciao.

clelia ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Vitto da Marte ha detto...

Ciao Clelia. La ricetta che avevo da replicare nn li prevedeva, proverò sicuramente la tua versione (tua di famiglia o tradizionale?) che mi sembra ancora più saporita!

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails