domenica 10 aprile 2016

Torta Belixedda

Questa tortina è stata pensata per usare delle scorze di arancia candita siciliane profumatissime in un impasto che ne esaltasse la particolarità. L'impasto per eccellenza sarebbe un lievitato, ma visto la mia poca propensione per questo tipo di impasto ho optato per una tortina. E pensa che ti ripensa ho realizzato l'impasto della Sacher di Pierre Herme, (cito come mie fonti l'amica cara Ilaria Fioravanti di Dolcisognare e la sempre mitica Paola Lazzari di Interno Otto Ammodomio) ma con della cioccolata bianca..


La farcitura è stata realizzata con della marmellata di arance, fatta in casa, che mi è stata regalata frullata insieme a pistacchi della Sicilia e le scorze candite. La copertura con della cioccolata al latte aromatizzata al mandarino e sale fusa (Venchi).  Ed è nata questa Tortina Belixedda, termine con cui in Sardegna si indica qualcosa di grazioso ma in senso ironico o tenero. L'impasto mi ha dato soddisfazione perchè rimane morbido, umido al punto giusto, tanto che non necessita di bagna nella farcitura e inoltre tiene per diversi giorni. Già l'avevo notato con l'impasto originale della Sacher e questa è una ulteriore conferma.

Ingredienti base.
4 uova
100 gr. di cioccolato bianco
60 gr. di burro
70 gr. di zucchero fine
60 gr. di farina
acqua di fiori d'arancia

Per la farcitura
100 gr. di scorze di arancia candite
100 gr. di pistacchi naturali
5 cucchiai di marmellata di arance (per me home made)

Per la copertura 
70 gr. di cioccolata al latte salata all'aroma mandarino (Venchi)
scorze e pistacchi per decorare

Esecuzione:
Tritare il cioccolato e scioglierlo nel microonde per un minuto con il burro. Attendere che si intiepidisca e aggiungere a filo i quattro tuorli di uova sbattuti velocemente con una forchetta e mescolare bene A parte montare i quattro album con lo zucchero, aggiunto poco alla volta, fino ad ottenere una meringa non troppo soda. Versare qualche cucchiaio di meringa nel composto con il cioccolato.  Infine ancora setacciare la farina e versarla sul composto. Aromatizzare con un cucchiaio di acqua di fiore d'arancia Rovesciare su una teglia da 20/ 22 di diametro imburrata e infarinata e cuocere a 180 gradi per 45 minuti.
Osservazioni: nel fondere il cioccolato bianco bisogna prestare la massima attenzione perchè si granisce rapidamente. Perciò è meglio far passare trenta secondi al micro per poi mescolare e rimettere a fondere qualora ce ne sia ancora bisogno. Intiepidire poi la cioccolata fusa fino a trentacinque gradi, Anche qui il rischio è che versando i tuorli il composto di burro e cioccolato tenda a rapprendersi e indurirsi. Ho pertanto aggiunto qualche cucchiaiata di farina in modo che l'impasto si mantenesse liscio e lavorabile.
Io ho usato uno stampo a cuore che mi piaceva.
Nel frattempo frullare insieme la marmellata i pistacchi e le scorze.
Una volta fredda dividere la torta in tre strati e ricoprire ogni strato con la marmellata. Ricomporre il dolce e posizionarlo su una griglia sopra della carta forno. Fondere al microonde la cioccolata per la copertura e una volta pronta versatela nella superficie del dolce.Spatolare la cioccolata sul bordo. Decorare a piacere con pistacchi tritato e scorze d'arancia a dadini.
Vorrei dedicare questa torta ad una carissima e meravigliosa amica che in questo momento ha il cuore spezzato in tre come quella della torta e che vorrei tanto che al più presto si possa ricomporre, farcito e decorato con dolcezze, perchè lo merita.


Miri


Bookmark and Share
Stampa il post

3 commenti:

nadia ha detto...

Miri, è deliziosa! Assolutamente da provare

consuelo tognetti ha detto...

Ha un aspetto davvero golosissimo, complimenti!

pâtes et pattes ha detto...

cara Vitto innanzitutto piacere di averti conosciuto, non ti ho detto che penso spesso alla ricetta della pasta della torta pasqualina, ai tagliolini, quanti cibi ti riportano nella mia cucina! Questa torta deve essere buonissima marmellata di arance casalinga, i pistacchi! Bravissima e attendiamo i tuoi biscotti, un abbraccio e un ronron super speciale da Magali (onerata della foto in tua compagnia)!

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails