martedì 2 luglio 2013

Riso alla norma

Ci sono dei momenti in cui tutto sembra girare storto e non ci ricordiamo quando abbiamo aperto la porta di casa alla sfortuna, ma lei si è messa comoda in cucina e appena può ci fa uno sgambetto...
Come la mattina in cui sto togliendo la tazza del latte dal microonde e...quella mi da una spintarella al braccio e mi si rovescia TUTTA la tazza sul mobile! Sono rimasta li a guardare il latte che colava pensando se lasciarlo fare e prepararmi un'altra tazza o mettermi subito a pulire... buona la seconda!
E quando finalmente ho ripulito (che poi il latte fa puzza!) mi siedo tranquilla e spero finalmente di riempire la voragine di fame che sta urlando ma no.... sento la gatta in agitazione nel corridoio che si lamenta...il tempo di andare a vedere che succede e quella vomita un bolo di pelo enorme enormissimo... eh no...un altro... basta dai, non puoi avere tutta quella roba dentro...e infatti basta! Qui ho girato i tacchi, mi sono chiusa in cucina e ho ripulito il corridoio solo dopo aver soddisfatto la mia voglia di colazione!
Bhe dai... per questa settimana ho dato, no???
E invece NO!!!!
Perché LEI, quella str...a è ancora li... nascosta, ma c'è e soprattutto ci vede benissimo!! E aspetta il momento migliore per farsi una bella risata! Il momento arriva venerdì! Ero uscita presto dall'ufficio ed ero riuscita ad anticipare le pulizie del fine settimana! Fantastico!
Mi metto a cucinare (l'insalatona x l'MTC...no comment!) e non mi cade il pacco di sale seguito immediatamente dopo dalla bottiglia di aceto balsamico?
Sorvolo sulle esclamazioni del momento mentre guardavo questa enorme macchia nera allargarsi sul mio pulitissimo pavimento bianco...vetri ovunque... quella puzza agro-dolciastra, quella consistenza sciropposa che pensi che ti ci vorrà tutta la sera a toglierla dal pavimento.... e infatti!

Quindi avevo urgente bisogno di un qualcosa che risollevasse la settimana... e la mia coccola in assoluto è il riso (non l'avreste mai detto, eh???)!


E' stata un'associazione di idee... d'un tratto stavo pensando alla pasta alla Norma e mi son detta che pure un bel risotto alla Norma poteva avere il suo perché, quindi.... si prova!
E avevo anche quasi tutti gli ingredienti a disposizione...

Risotto alla Norma - mio!
Ingredienti per 3 persone
1 melanzana
sale x farle fare acqua
farina x impanare
olio x friggere

200 gr di formaggio grattugiato (per i 3 cestini)

200 gr di riso Vialone Nano La Pila
400 gr di passata di pomodoro
1/2 cipolla piccola
2 cucchiai di olio evo
1/2 bicchiere di vino rosso (il mio era un Raboso)
brodo di pollo q.b. (fatto con dado di pollo homemade)
1 noce di burro per mantecare

Prepariamo le melanzane: lavarle, tagliarle a fette e cospargerle di sale. Lasciarle a scolare in uno scolapasta con un peso appoggiato sopra in modo che caccino un po' della loro acqua (io le ho lasciate un paio d'ore)
Lavarle, asciugarle e tagliarle a dadini, quindi infarinarle e friggerle in abbondante olio ben caldo.
Tenere da parte.

Prepariamo i cestini di formaggio: scaldate sul fuoco una padella antiaderente e quando è ben calda cospargetene la superficie di abbondante formaggio grattugiato che si scioglierà. Appena riuscite girate il disco di formaggio fuso aiutandovi con una spatola, dopodiché togliete il disco dalla pentola e appoggiatelo sopra una scodella rovesciata e dategli immediatamente la forma di cestino. Il formaggio raffreddando indurisce e potrete allora togliere il cestino dalla scodella, ci vorrà solo 1 minuto!

E ora il risotto: tritiamo fine la cipolla e mettiamola a soffriggere nell'olio; quando inizia a dorare aggiungiamo il riso e facciamolo tostare per bene continuando a mescolare. Aggiungiamo il vino e facciamolo evaporare, quindi mettiamo la passata di pomodoro e iniziamo ad aggiungere il brodo un mestolo alla volta, mescolando di tanto in tanto per non far attaccare al fondo della pentola!
Portiamo a cottura e alla fine mantechiamo con una noce di burro.

 
Impiattiamo: mettiamo sul nostro piatto il cestino di grana, riempiamolo col risotto al pomodoro e cospargiamo con abbondanti melanzane fritte. Diamo una grattugiata di ricotta salata, io non l'avevo e ho usato un formaggio stravecchio molto saporito! Ci andrebbe pure qualche fogliolina di basilico, ma mi mancava...vi avevo detto che avevo QUASI tutt gli ingredienti...!
E comunque questo mi da la scusa per procurarmeli tutti e rifarlo, era davvero ottimo e i ragazzi l'hanno divorato!

Un abbraccio e buona giornata!
Paola
Bookmark and Share
Stampa il post

11 commenti:

Mother ha detto...

Il riso é la coccola di mia figlia con l'aggiunta delle melanzane sarà quella di tutti.
Ti capisco, ogni tanto succede anche a me che, appena pensi : Finalmente tutto é perfetto, posso rilassarmi!, arriva il piccolo folletto dispettoso che trova il modo di farti innervosire e rovinare il benfatto.
Coraggio, bisogna stare calme perché tanto, sicuramente, il giorno successivo sarà migliore.
Un abbraccio.

Bea ha detto...

Che buono Paola, grande idea..

Chiarapassion ha detto...

La tua idea mi piace tanto e la presentazione è bellissima!

Les créations de Cry ha detto...

ohhh gioia mia , mannaggia una dietro l'altra.
un abbraccio forte forte e che bonta' questo riso. io adoro le melanzaneeeee- ciao cry68

consuelo tognetti ha detto...

Non te la prendere..consoliamoci con questo risotto che è meglio ^_*
la zia Consu

Maria Grazia ha detto...

Giornate così capitano, Paola. Ma come dici tu, quelle successive saranno senz'altro serene! Ottima l'idea del riso alla Norma!
Un abbraccio

nadia ha detto...

Paoletta, ho idea che tu abbia bisogno di un po' di ferie :-))
Goloso il riso! Baciotto

Simo ha detto...

come ti capisco, anche a me ultimamente ne capita una dietro l'altra...ma ti sei coccolata stra-bene, anche per me il risotto è il comfort food per eccellenza!

Patalice ha detto...

Dai che hai sopperito con delle ottimissime coccole

Vitto da Marte ha detto...

Soettacoloooo!!!! Paola sei grande!

rosella ha detto...

La fortuna è cieca, ma la sfiga....Ma il tuo riso, bellissimo, porterà fortuna! Una festa di colori e chissà che bontà. Grande idea, Paola. Peccato che la Norma all' MTC l'abbiano già fatta.

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails