lunedì 13 agosto 2012

FRITTELLE DI VERDURE




 Ho preparato queste deliziose frittelle come aperitivo ad una cena con amici, accompagnate da una salsina stuzzicante, hanno avuto molto successo

Frittelle di verdure con tartare di pomodori secchi
da Cucina Noproblem

2 cipollotti
1 melanzana
1 zucchina
1 peperone
2 uova
125 g farina
125 g birra bionda
olio evo
sale e pepe

per la tartare di pomodori secchi:
2 filetti di acciuga sott'olio
30 g pomodori secchi rinvenuti in acqua calda
200 g di maionese (l'ho preparata in casa)
10 g capperi
salsa worcester
prezzemolo

Preparare la pastella sbattendo le uova con la birra, unire la farina, un cucchiaio di olio, sale e pepe. Mescolare bene con una frusta per non formare grumi. Mettere in frigo a riposare per almeno un'ora.

Preparare la salsa
Tritare finemente i pomodori secchi strizzati, unire i capperi, il prezzemolo e i filetti di acciuga, continuare a tritare ottenendo un composto fine ed omogeneo, unire allora la maionese, qualche goccia di salsa worcester e mescolare bene. Tenere da parte.

Tagliare finemente i cipollotti, porli in una padella con due cucchiai di olio e farli appassire. Pulire il peperone, tagliarlo a listarelle sottili e quindi a dadini piccoli, saltarlo in padella con i cipollotti per 3/4 minuti, salare, pepare e fare raffreddare.
Pulire e tagliare melanzana e zucchine, tagliare a dadini piccoli. Unire tutte le verdure alla pastella. Io ho messo anche un cucchiaino di lievito chimico per torte salate. Scaldare abbondante olio in una larga padella e friggere il composto a cucchiaiate per due o tre minuti per parte. Servire calde con la salsina preparata. Aggiungo che sono ottime anche fredde.
Nadia


Bookmark and Share
Stampa il post

4 commenti:

sississima ha detto...

squisite queste frittelle, del resto non esiste estate senza un buon fritto, un abbraccio SILVIA

Stefy ha detto...

bene proverò chissà se riuscirò a farle mangiare a mia figlia!

Davide - Cucciolo ha detto...

Nadia , sei instancabile!!

Devo dire che il fritto d'estate è un piatto unico! anch'io di solito preparo questa pastella per fare i fritti di verdure, confermo che è molto leggera e si "mangia" bene! :D (concedetemi il termine).

Si presta benissimo all'aperitivo pure la salvia pastellata e fritta.
Si prendono alcune foglie belle carnose di media grandezza e si passano da entrambi i lati nella pastella (sempre ben fredda - metto la birra in frigo già dalla sera prima), sgocciolando l'eccesso e si immergono in olio fino a doratura.

Devo dire che il gusto della salvia fritta in questo modo si accompagna molto bene all'aperitivo!


Nadia! Non resisto più vado a prepararle!

Buone ferie!

yanmaneee ha detto...

hermes handbags
nike air max 270
christian louboutin shoes
curry 6
adidas tubular
converse outlet store
100% real jordans for cheap
nike sneakers for women
michael kors purses
balenciaga shoes

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails