giovedì 27 settembre 2018

IL MIO BOOZY CHERRY & WALNUT MINCEMEAT PER IL CLUB DEL 27

di Vittoria





Con l'autunno ecco che ritorna anche il consueto appuntamento con Il Club del 27. 
Questo mese vi parliamo di Conserve tratte da "Preserving" di Emma Macdonald, un libro veramente accattivante per l'originalità delle proposte e per la pracisione e affidabilità delle ricette. Se vi piace l'arte delle conserve, non potete perdervelo.


 Specialissimo banner di MAI ESTEVE #quelgrangeniodellamai 

Intanto noi abbiamo provato parecchie ricette per voi e le potete trovare tutte elencate sulla pagina di oggi di MTChallenge 

Personalmente vi propongo una conserva speciale per Natale, perfetta per un regalo o per accompagnare il pranzo con una nota british





BOOZY CHERRY & WALNUT MICEMEAT
di Emma Mac Donald - Preserving

L'uvetta immersa nello sherry per diversi giorni ne fa una miscela inebriante, e tanto più deliziosa con ciliegie succose e noci croccanti. Perfetto per mele al forno e mince pie. Più a lungo lo lasciate maturare, meglio è.

Resa 1,8 kg
Tempo di preparazione 15 minuti, macerazione 48 ore, maturazione 2 settimane

250 g di mele da cuocere sode, pelate, pulite e grattugiate (2 mele renette)
275 g di ciliegie candite tagliate a metà
100 g di gherigli di noce spezzettati grossolanamente
500 g di uvetta mista (sultanina, corinto, zibibbo, cilena)
375 g di zucchero Demerara
100 g di grasso di manzo triturato 
1 cucchiaino di spezie miste
300 ml di sherry o rum scuro

Mettete tutti gli ingredienti in una grossa ciotola e mescolate moto bene. coprite e lasciate macerare per 48 ore mescolando ogni tanto.
Sterilizzate in forno sufficienti vasi e riempiteli con il micemeat quando sonno ancora caldi. Fate attenzione che non rimangano bolle di aria.
Chiudete immediatamente il coperchio, etichettate e riponete in un luogo freddo, asciutto e buio.
Lasciate maturare almeno 2 settimane prima di usarlo.





Il consiglio di Emma:
Il Mincemeat originariamente era un metodo per conservare la carne in alcool. Verso la metà del 20° secolo, la carne non venne più conservata in questo modo e nacque il mincemeat che conosciamo oggi. 
Il grasso di manzo è un ingrediente del passato e lo troviamo nelle ricette tradizionali. 
Al giorno d'oggi spesso viene usato il grasso vegetale, che lo rende adatto ai vegetariani. Puoi scegliere di usarlo in questa ricetta.







Bookmark and Share
Stampa il post

6 commenti:

Milena ha detto...

Una conserva veramente particolare con il grasso di manzo, ha un aspetto delizioso. Un caro saluto.

I Pasticci di Terry ha detto...

Mamma mia che meraviglia anche questa!

Daniela ha detto...

Adoro le mince pie e preparo il mincemeat senza carne, quasi quasi provo anche questa versione.

CucinoIo ha detto...

Belle!, da fare sicuramente, specialmente per questo periodo in cui si inizia a pensare al natale.

Francesca...la nuova... ha detto...

Vitto buonissimo e foto sempre più belle

Trevor Perez ha detto...

There are actually lots of particulars like that to take into consideration. That is a nice point to carry up. I provide the thoughts above as common inspiration but clearly there are questions like the one you bring up the place the most important thing shall be working in trustworthy good faith. I don?t know if greatest practices have emerged round things like that, however I'm positive that your job is clearly identified as a good game. Each girls and boys feel the influence of only a second’s pleasure, for the remainder of their lives. online gambling

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails