venerdì 3 maggio 2013

Torta Deliziosa di Montersino

Post altamente calorico! Astenersi "Sempre A Dieta!"

Questa Torta Deliziosa di nome e di fatto e' un concentrato di calorie! Montersino qui ci e' andato pesante eh...
Ve la faccio breve: base di sfoglia, crema gianduia, pan di spagna, altra crema gianduia, crema pasticcera  e altro strato di sfoglia! E per non farci mancare nulla anche la marmellata di albicocche...
Ah...e la sfoglia e' al cacao...nient'altro mi pare! ahahhaha

A mio parere una favola ^__^

E quando Nadiuzza mi ha chiesto di farla mica potevo dirle di no! Tanto piu' che adoro fare la sfoglia, che quella fatta in casa non ha niente a che vedere con quella che troviamo gia' pronta nei super!


Pronti per la ricetta???? Eccola!

Torta Deliziosa - di Montersino
Ingredienti per la sfoglia al cacao:
450 gr di farina 00
225 gr di acqua
10 gr di sale
50 gr di cacao amaro
500 gr di burro

Ingredienti per la bagna:
250 gr di latte intero fresco
50 gr di zucchero
50 gr di crema spalmabile al gianduia (io Nocciolata Rigoni di Asiago! Perfetta)

Ingredienti per la finitura:
300 gr di crema pasticcera
200 gr di crema spalmabile al gianduia (sempre Nocciolata!)
300 gr di pan di spagna
100 gr di gelatina di albicocche (io Fiordifrutta albicocca Rigoni di Asiago)

1) Per la sfoglia al cacao: lavorate 325 gr di farina con l'acqua, il sale e 25 gr di cacao e formate il pastello. A parte impastate il burro col resto della farina e del cacao e ricavate un panetto rettangolare.
Procedete nella preparazione della sfoglia come vi ho spiegato  in QUESTO post! (ho aggiunto le foto del passo-passo)

2) Per la bagna: scaldate il latte e fatevi sciogliere lo zucchero e la crema gianduia.

3) Preparate ora la finitura: stendete la sfoglia allo spessore di 3 mm e dividetela in due parti. Su una delle due parti passate l'apposito rullo per losanghe in modo da ottenere una griglia
Completate la griglia allargando le maglie con l'ausilio di un coltellino e infine ricavate un discocon un coppapasta da 24 cm di diametro e tenete da parte la griglia ottenuta.

4) Con il coppapasta ricavate un altro disco dalla sfoglia rimasta (quella intera!) e bucherellate la superficie con i rebbi di una forchetta. Copritelo con uno strato di crema gianduia lasciando libero 1 cm dal bordo. Sovrapponete uno strato di pan di spagna, inzuppatelo con la bagna e spalmatelo con un altro strato di gianduia. Aggiungete ora la crema pasticcera e infine posizionate la griglia di sfoglia che avrete spennellato di marmellata di albicocche diluita con un poco di acqua per renderla piu' fluida!

5) "Pizzicate" i bordi della sfoglia e infornate a 170 gradi per circa 30 minuti. A fine cottura spalmate ancora con la marmellata di albicocche.
Una volta fredda conservate in frigorifero fino al momenti di servirla. Si conserva 3 giorni in frigo, e 6 mesi in freezer a -18 gradi.


Note mie: io il rullo per losanghe non ce l'ho e mi sono arrangiata praticando dei tagli con un coltello bel affilato, il risultato mi pare buono comunque!
- Idem per il coppapasta, ho usato il bordo di una tortiera da 24 cm!
- E' una torta veloce da fare a patto di organizzarsi: io una sera ho fatto la sfoglia e messa in frigo, la sera successiva ho preparato la crema pasticcera e assemblato il dolce e cotto.
- Il pan di spagna l'avevo in freezer gia' pronto e gia' tagliato a dischi! Per la serie "siam pronti a tutte le evenienze"...
- Con queste dosi di sfoglia potete fare tranquillamente 2 torte! Io meta' sfoglia l'ho congelata in attesa del prossimo utilizzo.
- Ho aggiunto alla Nocciolata un bicchierino di Grand Marnier perche' volevo dare un tocco di amarognolo alla crema e infatti devo dire che ci ho azzeccato, ci stava proprio bene! Nella ricetta non c'era e potete non metterlo, ma io ve lo consiglio!
- Siccome mi veniva male di pizzicare i bordi della sfoglia, avevo paura che poi tutto si lasciasse andare, io la torta l'ho adagiata in una tortiera, cosi' che i bordi della sfoglia fosse naturalmente sollevati dai bordi della tortiera... mi sentivo piu' tranquilla!

Ultimissimo consiglio: PROVATELA!!!

Uno stritolo e buon fine settimana
Paola
Bookmark and Share
Stampa il post

24 commenti:

ISABELLA ha detto...

Mamma mia deve essere supergolossisima e sei stata brava ha fare le losanghe con il coltellino brava baci ISA

ISABELLA ha detto...

Ho aggiunto il tuo blog tra i miei preferiti

Gabry ha detto...

bravissima!!! la guardo da tempo sul libro di Luca ma non riesco a trovare il tempo di farla, è proprio bella la tua, complimenti!!!!!

Stefania Zecca ha detto...

fantastica! Montersino è sempre una garanzia. Brava!

Sabrina Fattorini ha detto...

Torta deliziosa ... il titolo è sicuramente riduttivo !!! Deve essere da urlo !!! Ma d'altra parte,l'autore della ricetta è un mago ... e in questo blog le magie vi riescono tutte!!! Complimenti!!!

sississima ha detto...

WAW fantastica!! un abbraccio SILVIA

Luisa Piva ha detto...

Già complimenti per esserti avventurata in una preparazione tanto lunga e ricca.. Bravissima.. È stupenda!

Marina ha detto...

Certo Montersino avrà una fidanzata che non ha problemi di linea ! Al di là delle battute deve essere buonissima e ti è venuta alla perfezione...e meno male che non avevi il rullo a losanghe !! Io invece ho un aggeggio molto comodo...è un doppio cerchio a losanghe e tu stendi la pasta sopra...ci passi il mettarello e poi sollevi il secondo cerchio e la pasta è gia con i buchi giusti...poi la devi "buttare" sulla crostata...lo conosci? Certo, se faccio la foto si capisce meglio...
p.s. visto l'albergo?
baci

piccoLINA ha detto...

Isabella sono passata a trovarti, piacere di conoscerti!
Gabry grazie!
Stefanie si, Montersino iniia a convincermi ^__^
Sabrina niente magia, fa tanta scena ma davvero non e' cosi' elaborata come sembra!
Silvia e Luisa grazie mille!!!
Marina: si ho capito di che aggeggio parli...non ho nemmeno quello...hahahah! Alla fine l'albergo l'ho trovato grazie...una cosina molto low cost, speriamo bene! Grazie dell'aiuto! Ti faccio sapere quando vengo, chissa' che riusciamo a vederci!!!! :-) Un abbraccio

Melly ha detto...

Bellissima da vedere ma soprattutto golosissima da mangiare, a presto ;)

Damiana ha detto...

Eh,ma questa è alta pasticceria nonostante la mancanza dei vari aggeggi!E qui si vede la vera professionalità..ehi Paoletta la rotella per la griglia non sarebbe stata più precisa di te complimenti!Un capolavoro,hai ragione è una bomba di bontà!Baciuzzi tesoro e buon fine settimana!

Gioia ha detto...

Delizia di nome e di fatto!!!

Anonimo ha detto...

Posso dire con sicurezza matematica che è davvero...deliziosa!!
Paola è stata bravissima!!
Miri

Maria ha detto...

ciao e ben trovata, complimenti per il blog e per questa deliziosa ricetta ...un abbraccio.

paola ha detto...

condivido in pieno la sfoglia fatta in casa è un'altra cosa non l'ho mai fatta al cacao, buona, bravo Montersino e ovviamente super brava tu che l'hai riproposta

Cristina ha detto...

Deve essere davvero una delizia... che fame ^_^

nadia ha detto...

Questa meraviglia è sul libro Peccati al Cioccolato di Montersino, quando l'ho vista ho subito pensato a Paola, chi meglio di lei che è diventata una provetta pasticcera? Io non mi cimento con la sfoglia, non sono ancora "pronta" :-) Paola invece è bravissima, dalle sue mani escono cose deliziose, appunto! E questa torta interpretata da Paoletta è davvero sublime. Grazie Paola!

Simona ha detto...

Non ho mai avuto il coraggio di fare la sfoglia a casa, ma a vedere la tua devo provare cavolo! è troppo golosa questa torta!

Un bacione e buon fine settimana!

S.

elisabetta pendola ha detto...

"dieta"? devo cercare nel vocabolario...

Ilaria ha detto...

MA CHE BUONA, VOGLIO ASSAGGIARLA ANCH'IO!!!!

Aria ha detto...

dev'essere una deliia, ma che pazienza! è un capolavoro!

Nina ha detto...

Ciao, ahimè io sono permanentemente "a dieta" ma questa torta dev'essere una vera delizia! Se mi verrà voglia di esagerare, la riproporrò sicuramente!

Nina di http://fragolaecannella.blogspot.it/

Stefania Piazzolla ha detto...

Mamma mia...questa la devo salvare obbligatoriamente!
Da oggi vi seguo! Bravissima!

Anonimo ha detto...

ciao,ho vito adesso la tua opera d'arte.Volevo chiederti se la crema pasticcera e' quella di Montersino,perche' ho paura a cuocerla in forno.
Sembra buonissima.
Michele

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails